,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, i tifosi ne hanno abbastanza: “Ora deve andare via”

I fan nerazzurri analizzano la prima uscita stagionale della squadra di Simone Inzaghi e individuano i “corpi estranei” alla rosa

Prima uscita stagionale con ancora tanti carichi di lavoro e scorie nelle gambe. L’Inter ieri sera ha giocato la sua prima amichevole alla guida di Simone Inzaghi. Non una gara particolarmente esaltante quella dei nerazzurri che si sono fermati sul 2-2 sul campo del Lugano. Ovviamente un test che sotto il profilo del risultato lascia il tempo che trova ma che serve comunque per trarre indicazioni per il futuro. 

La volontà dei tifosi

Dopo l’Inter di Conte, c’è grande interessa per vedere all’opera anche l’Inter di Simone Inzaghi. I fan nerazzurri hanno dovuto accettare l’addio del tecnico che ha regalato lo scudetto nella scorsa stagione ed uno dei giocatori simbolo come Achraf Hakimi. La squadra in questo momento non è ancora al completo vista l’assenza dei giocatori impegnati con la nazionale, ma c’è comunque spazio per critiche e speranze. 

L’analisi dei tifosi

Il match con il Lugano serve a dare le prime indicazioni sull’Inter della prossima stagione come spiega Marco: “Gioco poco, qualche bocciato e qualche rimandato. Gagliardini e Darmian sicuramente rimandati, Dalbert e Nainggolan bocciato: devono andare a Cagliari di corsa”. Sono tanti i giocatori che per i tifosi non devono far parte del progetto nella prossima stagione: “Flop: il solito Gagliardini, Pinamonti deve andare in serie B a giocare, mentre Radja direttamente al Papeete”. 

La preoccupazione 

Benché per l’Inter, come per gran parte delle squadre della A, il mercato sia appena cominciato comincia a montare un po’ di preoccupazioni tra i fan nerazzurri dopo questi primi giorni di ritiro: “Gagliardini è un fabbro, tranne Handanovic e Skriniar e le sorprese Satriano e Di Marco, gli altri giocatori non sono da Inter”. Mentre Mauro fa notare: “Credo che sia il caso di impacchettare Nainggolan, inutile che stia all’interno di questo gruppo”. 

Inevitabili rispuntano anche le polemiche tra i tifosi: “Abbiamo vinto ai rigori e si è sfogata la massa di interisti che gode nel criticare e probabilmente nel perdere. Si erano trattenuti per tre mesi, adesso sono rispuntati tutti”. Mentre per Tito è ancora presto prima di esprimere giudizi o anche guardare le gare: “Invidio gli interisti capaci di non perdersi neanche la partita contro il Lugano”. 

SPORTEVAI | 18-07-2021 08:35

Inter, i tifosi ne hanno abbastanza: “Ora deve andare via”

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...