Virgilio Sport

Inter, Lautaro a Che Tempo Che Fa punge il Milan sullo scudetto e sul rinnovo fa un annuncio

Lautaro Martinez è stato ospite da Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa, dove ha parlato dello scudetto dell'Inter e dei prossimi obiettivi. E ha anche affrontato il discorso del rinnovo del suo contratto

Pubblicato:

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

Accompagnato dalla moglie Augustina Gandolfo, presente in platea, Lautaro Martinez ha fatto il suo debutto in un programma della tv generalista accogliendo l’invito di Fabio Fazio nel salotto di Che Tempo Che Fa. Il bomber dell’Inter, apparso inizialmente abbastanza teso e nervoso per poi sciogliersi durante l’intervista, ha parlato ovviamente della seconda stella nerazzurra, pungendo i cugini milanisti, ma si è anche abbastanza sbilanciato sulla vexata quaestio del suo rinnovo.

Lautaro: “Il principale obiettivo di quest’anno era la seconda stella. Bello vincere in casa del Milan”

Partiamo quindi dallo scudetto. “Due anni fa eravamo vicini, quest’anno il principale obiettivo era questo: vincere la seconda stella. Abbiamo lavorato tantissimo, abbiamo sofferto tantissimo. Dopo tanti sforzo e sacrifici ce l’abbiamo fatta”, ha affermato il nerazzurro, che ha anche rivelato di essere salito sulla traversa alla fine del match che ha consegnato loro lo scudetto, sedendosi a cavalcioni sulla traversa, “per avere la stessa foto dei Mondiali”, nella medesima posa in occasione della finale di Qatar 2022.

Durante l’intervista, l’argentino ha ammesso che erano consci del fatto che i calcoli avrebbero portato l’Inter a poter vincere lo scudetto nel derby. “Una cosa importante per noi”, ha spiegato, “vincere la seconda stella, poi nel modo in cui l’abbiamo fatto, in casa loro…“, riferendosi al Milan. “Una cosa meravigliosa, mai successo. Siamo entrati nella storia di questo grande club”. Lautaro poco prima ha anche rivelato il fatto che la squadra aveva sofferto due anni fa la vittoria dello scudetto da parte dei cugini.

“Il prossimo obiettivo? La Champions”

Dopo i due scudetti, le due Coppe Italia, le tre Supercoppe italiane e la Coppa America e il Mondiale con l’Argentina, l’attaccante ha poi ammesso: “Ora manca la Champions League“. Obiettivo da realizzare sempre in maglia interista? Qui entriamo nel territorio del rinnovo del contratto in scadenza nel 2026, argomento che tiene banco da mesi tra passi in avanti e momenti di stasi, sussurri e boatos.

“Rinnovo? Grato all’Inter, ma non sai mai cosa possa succedere nel calcio”

Fazio ci ha scherzato su, asserendo che Lautaro potrebbe trasferirsi al 9, con il gruppo Warner Bros Discovery che nel mondo televisivo sta ultimamente ricoprendo il ruolo che ebbe l’allora Fininvest negli anni Ottanta, ovvero polo di attrazione dei principali volti televisivi (in uscita dalla Rai). Più seriamente, l’attaccante all’osservazione del suo interlocutore sul suo ruolo di bandiera dell’Inter, prima ha accennato ad un “si dice, sì…”, per poi sbilanciarsi: “Da quando sono arrivato all’Inter tutte le persone che lavorano lì e tutti i tifosi mi hanno trattato in maniera speciale, mi hanno dato una grandissima mano e sono grato per questo. Poi, come ho sempre detto da quando ho iniziato, nel calcio non si sa mai che cosa succederà”.

“Però voglio continuare in nerazzurro, a Milano sto bene”

“Però – e qui c’è stata l’apertura – sono sicuro che a Milano sto benissimo, anche la mia famiglia. Perciò ho la volontà di rinnovare con l’Inter“. Parole che rassicurano la piazza, disorientata da notizie contrastanti (come di solito avviene quando si parla di mercato) sul cantiere del nuovo contratto del campione del mondo, per il quale va definito non solo l’ingaggio e la durata, ma anche il progetto. Da quanto si sa manca ancora l’intesa definitiva, il redde rationem che porti alla firma, ma sembra che le due parti vogliano comunque continuare assieme, come risulterebbe anche dall’incontro avvenuto di recente a Madrid tra la dirigenza e l’agente di Lautaro, Camano. Per la cronaca sembra che l’argentino chieda un ritocco sui 10 milioni netti a stagione, contro la base fissa proposta dall’Inter di 8.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...