Virgilio Sport

Inter, lite in discoteca per delle foto rubate: querelati due nerazzurri

L’episodio lo scorso 6 gennaio all’Hollywood di Milano: un ragazzo avrebbe immortalato nel locale i calciatori, che lo avrebbero poi portato fuori e minacciato

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Un ragazzo friulano ha querelato due giocatori dell’Inter per violazione della privacy in seguito a una lite avvenuta lo scorso 6 gennaio nella discoteca Hollywood di Milano. Secondo il legale del ragazzo, i calciatori nerazzurri lo avrebbero poi trascinato fuori dal locale e l’avrebbero costretto attraverso delle minacce a mostrare loro lo smartphone: temevano che il ragazzo avesse scattato loro delle foto.

Inter, lite in discoteca e querela per due nerazzurri

Una lite in discoteca, proseguita poi fuori dal locale, che potrebbe avere uno strascico legale. È quanto sarebbe avvenuto a due giocatori dell’Inter, secondo quanto riferito dal Corriere della Sera. Il quotidiano non fa i nomi dei due calciatori, ma ricostruisce la vicenda che li avrebbe visti protagonisti insieme a un ragazzo friulano: quest’ultimo, trascinato fuori dal locale e minacciato dai giocatori nerazzurri, li ha poi querelati per violazione della privacy.

Inter, la lite all’Hollywood di due nerazzurri per delle foto rubate

L’episodio sarebbe avvenuto lo scorso 6 gennaio all’Hollywood, nota discoteca di Milano. I due calciatori dell’Inter avrebbero litigato col ragazzo perché convinti che questi li avesse immortalati di nascosto in foto e video sul suo smartphone. I due nerazzurri avrebbero poi trascinato il ragazzo all’esterno del locale e attraverso alcune minacce l’avrebbero costretto a consegnare il cellulare, per controllare che non ci fossero le loro foto. La presunta vittima, tornata a casa, si è rivolta all’avvocato Stefano Tutino, che ha raccontato al Corriere della Sera i dettagli della vicenda, entrando nel merito delle minacce ricevute dal suo assistito.

Inter, le minacce dei due giocatori a un ragazzo in discoteca

“Il nostro assistito – ha dichiarato l’avvocato Tutino – non ha opposto resistenza e ha subito l’imbarazzante situazione. Sono state visionate le sue foto personali e anche i suoi profili social e non hanno trovato nulla”. Quanto alle minacce, queste sarebbero le parole pronunciate da uno dei due giocatori dell’Inter: ”Sai cosa ti può succedere se ti metti contro di me?”. Infine, prima di lasciar andare il ragazzo, i giocatori dell’Inter gli avrebbero chiesto per quale squadra tifasse, chiedendo anche di pronunciare un “Milan m…”.

Per l’avvocato, quello dei giocatori dell’Inter sarebbe stato “un atteggiamento da bulli”. “I due rischiano di essere indagati per minaccia ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni – ha poi concluso Tutino -, avendo agito con violenza e violato la privacy del nostro assistito”.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...