Virgilio Sport

Inter-Salisburgo, moviola: il gol annullato, il rigore negato e cosa ha combinato il Var

La prova dell’arbitro francese Letexier a San Siro per la terza giornata della fase a gironi di Champions analizzata ai raggi X, diversi i casi dubbi

25-10-2023 06:13

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

È il più giovane arbitro ad aver mai debuttato nel massimo campionato di calcio francese (a soli 28 anni) Letexier, designato dall’Uefa per Inter-Salisburgo di Champions League. Il 34enne arbitro francese di professione ufficiale giudiziario ha iniziato ad arbitrare a soli 20 anni, è in Ligue1 dal 2016 ed è internazionale dal 2017. Letexier, bretone di Bedée, ha diretto l’ultima finale di Supercoppa Europea che ha visto il Manchester City avere la meglio sul Siviglia. Arbitro che gestisce con personalità una gara senza avere la necessità di ricorrere spesso ai cartellini. Non a caso la media delle ammonizioni è decisamente bassa ma come se l’è cavata ieri a San Siro?

I precedenti di Letexier con le italiane

Per Letexier è stata a prima direzione in carriera con l’Inter, mentre con le italiane vanta quattro precedenti: due vittorie, un pareggio e una sconfitta il bilancio.

Letexier ha ammonito tre giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Cyril Mugnier e Mehdi Rahmouni, con Jérémy Stinat nelle vesti di quarto uomo, Jérome Brisard al Var e Benoit Millot all’Avar, in Inter-Salisburgo Letexier ha ammonito 3 giocatori, di cui uno della squadra di Inzaghi: Simic (S), Mkhitaryan (I), Gourna-Douath (S).

Inter-Salisburgo, i casi da moviola

Questi i principali episodi dubbi: al 43’ il Salisburgo si lamenta per una trattenuta di Dumfries su Solet e di Bastoni su Simic in area di rigore: entrambi gli austriaci vanno a terra con troppa facilità, motivo per cui Letexier lascia correre dopo un check audio con il VAR (che conferma la decisione di campo). Al 61’ netto il fallo di Gourna-Douath su Frattesi, a cui viene impedito di concludere verso la porta. Letexier fischia un calcio di rigore per l’Inter ma il centrocampista del Salisburgo era già ammonito: manca il secondo giallo.

All’82’ infine Lautaro segna il 3-1, ma il gol viene annullato per fuorigioco: sul tocco di Thuram per Frattesi (che regala l’assist all’argentino) il 16 nerazzurro parte in leggera posizione di offside, con il ginocchio destro oltre la linea difensiva del Salisburgo. Decisione corretta che arriva dopo il consulto con il VAR. Ora per l’Inter c’è la sfida in campionato contro il grande ex Lukaku.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...