Virgilio Sport

Ipotesi pazzesca per Paulo Dybala: contatto Spalletti-Napoli, Mourinho in attesa

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Non ha ancora trovato una giusta collocazione, nonostante gli attestati di stima anche da un tecnico apprezzato come Fabio Capello. Paulo Dybala è ancora senza contratto per via di un ingaggio che troppi club reputano stellare, da top player e al di sopra delle reali possibilità a loro disposizione.

Dybala-Spalletti, contatto: Napoli stellare

L’ultima indiscrezione, che è stata riportata dall’edizione odierna dalla Gazzetta dello Sport, riferisce di un contatto diretto tra l’argentino e Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, che sarebbe ben contento di averlo in rosa soprattutto se la cessione di Koulibaly (tra i migliori difensori europei) al Chelsea si farà.

“È forte, piace a tanti, è talentuoso, ha fantasia ed estro. Batte anche le punizioni benissimo. Cercheremo di farlo crescere, sarebbe perfetto in una squadra forte”. Il giocatore – scrive la rosea – sarebbe attirato dalla prospettiva di giocare al Maradona e al tempo stesso poter restare sul palcoscenico Champions, questione non da poco.

Nodo ingaggio: la Roma e Mourinho alla finestra

Insomma l’idea è allettante, i buoni rapporti ci sono, ma perché si concretizzi qualcosa si dovrà attendere che il capitolo cessioni si concluda e sia chiaro se l’entourage del giocatore sia disponibile o meno a rivedere il suo stipendio, considerando la politica di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli.

E la Roma? José Mourinho, artefice del miracolo Roma e del successo Conference, non sta certo a guardare almeno secondo quanto risulta al Corsport che descrive una situazione di sospensione, una sorta di vigile attesa. Il Milan sembra averlo scartato, la Juve lo ha lasciato andare, Napoli e Roma sono in attesa di capire se abbasserà le sue pretese.

Tottenham sfumato nonostante Conte

Anche secondo il Tottenham, allenato da Antonio Conte suo estimatore, avrebbe ritenuto una pretesa insostenibile per il giocatore quella di versargli 320mila euro alla settimana, pari a un ingaggio di circa 15,5 milioni annui.

Uno stipendio da top player, che anche per un club inglese con una proprietà forte, va valutato in termini di sostenibilità.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...