Virgilio Sport

Juve, Allegri: "Vittoria fondamentale per la zona Champions"

Del successo in extremis contro la Cremonese ha parlato anche Milik, man of the match: "Siamo ancora lontani dal top, ma intanto..."

04-01-2023 21:04

La straordinaria trasformazione su calcio di punizione di Arkadiusz Milik al minuto 91 contro la Cremonese, allo stadio “Giovanni Zini”, ha regalato alla Juventus la più classica vittoria di corto muso e, allo stesso tempo, il settimo hurrà di fila in campionato. In tutte le occasioni, inoltre, senza subire gol. Altri tre punti che alimentano la rincorsa dei bianconeri verso le zone più nobili di classifica, lasciando intatto il divario di due punti col Milan per il secondo posto, attualmente occupato dai rossoneri a quota 36 contro i 34 della Vecchia Signora. Soprattutto, la Vecchia Signora ha approfittato del ko della Lazio a Lecce portandosi a +4 dal quinto posto.

Juve, Milik: “Ancora lontani dal top, ma 3 punti fondamentali”

Prima di Allegri, è stato il man of the match Arkadiusz Milik a commentare la partita di Cremona ai microfoni di Dazn:

“Siamo molto felici per questa vittoria: era davvero importante iniziare bene l’anno. Oggi non abbiamo giocato bene, però lo sappiamo: quello che conta sono i tre punti, andiamo avanti così. Le punizioni? Sto facendo bene, così come Vlahovic: chi se la sente tira. Come ho visto la squadra dopo i Mondiali? Ci mancano ancora tanti compagni, non siamo al completo e occorre aspettare qualche settimana in più. Quando saremo al completo faremo anche meglio di così”.

Juve, Allegri: “Contro la Cremonese vittoria fondamentale: abbiamo allungato sul quinto posto”

Mister Massimiliano Allegri ha commentato così, sempre a Dazn, il successo in extremis dei suoi:

“Eravamo a conoscenza dell’importanza e di tutte le difficoltà che questa questa partita riservava. La Cremonese pressa e corre: noi nel primo tempo abbiamo sbagliato molto a livello tecnico, mentre nella ripresa siamo andati molto meglio. E’ stata una bella vittoria, un altro passettino verso la risalita: abbiamo allungato sul quinto posto in classifica e questo è molto importante, se non fondamentale”.

Juve, Allegri? “Mercato e nuovo cda? Io ho sempre collaborato con la dirigenza. Su Di Maria…”

E ancora:

“Perché Rabiot da subentrante? Ha giocato la finale dei Mondiali, è giusto dare a tutti il giusto tempo a disposizione. Anche Paredes e Chiesa sono entrati molto bene in partita. Di Maria? Oggi si è allenato, vediamo se poterlo impiagare già contro l’Udinese. Abbiamo 5 mesi di impegni fissi: servono tutti. Per quanto riguarda il nuovo cda e il mercato, io dico che la Juve è già molto competitiva così e non ha bisogno di innesti. Se avrò maggiore voce in capitolo? Io con la dirigenza ho sempre collaborato”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona
SERIE B:
Cosenza - Sampdoria

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...