Virgilio Sport

Juventus fuori dalle coppe? Tutti gli scenari e le possibili conseguenze

Il timore di non poter partecipare alle coppe europee è tangibile. Sarebbe un disastro colossale per il club bianconero che deve fare i conti anche con il caso Ihattaren.

07-12-2022 09:52

Il futuro della Juventus è sempre l’argomento principe. Da quando è scoppiato il caso, ci si interroga su quali siano i rischi per la società bianconera. Tra i tanti, possibili, scenari, c’è anche la possibilità di essere esclusa dalle coppe europee.

La Juventus sa quali sono i rischi a livello europeo

Nella propria relazione finanziaria, la società bianconera ha elencato (per informare il mercato, essendo quotata in Borsa), con precisione, quali sono i rischi legati al proprio futuro.

Nel comunicato del club bianconero si parla, con chiarezza, di “sanzioni, esclusione o limitazione all’accesso alle competizioni sportive” e, nel caso più estremo, “di non essere in grado di partecipare alle competizioni nazionali e/o europee”. L’esclusione dalle coppe europee sarebbe un disastro catastrofico per il brand bianconero.

Juventus, l’esclusione dalle coppe sarebbe una rovina

Pur restando convinta di “aver operato nel rispetto delle leggi e delle norme che disciplinano la redazione delle relazioni finanziarie”, è chiaro che il timore di un’esclusione dalle coppe europee è tangibile. L’inchiesta dell’Uefa è un problema da non sottovalutare.

Perdere la possibilità di giocare in Europa causerebbe problemi gravissimi. Gli introiti garantiti dall’Europa, in particolare dalla Champions League, sono vitali per le ambizioni della Vecchia Signora. Inoltre, il danno d’immagine potrebbe distruggere quanto fanno di buono, sino ad ora, per rilanciare il brand a livello mondiale.

Un altro guaio: rischio violazione delle regole sulle terze parti

Come se non bastasse, ci sarebbe un nuovo problema con cui fare i conti, legato a Mohamed Amine Ihattaren.

Secondo quanto riportato da Il Giornale, da nuove intercettazioni telefoniche, sarebbe emersa una nuova possibile violazione da parte del club bianconero. Il fatto risalirebbe all’agosto 2021 con una telefonata in cui emergerebbe come i diritti del calciatore Mohamed Amine Ihattaren, poi dato in prestito alla Sampdoria, fossero di Mino Raiola. Se così fosse, potrebbe esserci stata una violazione delle regole FIFA sulle terze parti. Insomma, ogni giorno una nuova problematica per la Juventus che, al momento, sta attraversando un periodo decisamente nero.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...