Virgilio Sport

Juventus, il retroscena sulla risposta data da Massa ad Allegri scatena la bufera

Il tecnico bianconero è stato multato per essere entrato nello stanzino dell'arbitro a protestare dopo il pari col Genoa, la ricostruzione del dialogo

20-12-2023 12:35

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Cosa avrà detto mai Massimiliano Allegri nel duro colloquio di 40′ nello stanzino dell’arbitro Massa, alla presenza degli uomini dell’Aia, dopo il pareggio della sua Juventus al Luigi Ferraris contro il Genoa. Per quell’indebita presenza il tecnico è stato multato di 10mila euro con diffida ma emergono nuovi particolari sul faccia a faccia con l’arbitro.

Allegri multato perchè “irrispettoso” con Massa

La motivazione dell’ammenda viene riportata nel comunicato del giudice sportivo: multa e diffida “per avere, al termine della gara, nello spogliatoio degli Ufficiali di gara, contestato, all’inizio con tono pacato, l’operato arbitrale e, successivamente, in modo irrispettoso, anche riguardo all’operato del VAR, tant’è che il Direttore di gara lo invitava ad uscire dallo spogliatoio”. Alla prossima protesta, dunque, Allegri verrà squalificato per una giornata.

Non è difficile immaginare il contenuto del botta e risposta. La Juve era furiosa con Massa che non aveva fischiato un rigore per fallo di mano di Bani e non aveva espulso Malinovskyi per il brutto fallo su Yildiz.

La risposta di Massa ad Allegri ha fatto infuriare il tecnico

Un retroscena lo rivela però il Corriere dello Sport che riporta i contenuti del dialogo scrivendo che Allegri ha aperto presumibilmente con un: «Ti rendi conto che quel fallo poteva stroncare la carriera di un ragazzo?» dopo l’entrata da macellaio di Malinovskyi, ricevendo come risposta un: «Mancava 1 minuto alla fine, non sarebbe certo cambiato il risultato».

E sul Var Fabbri? Nessuna offesa, nessuna accusa, ma una elementare constatazione, quella del Var soggettivo. Una frecciata con riferimento anche a Napoli-Inter. Non è complicato immaginare come Massa si sia difeso: «Cosa vuoi dire? Che c’è malafede?». E, prima che si interrompesse tutto bruscamente, Allegri avrà chiuso con un: «Questo lo dici te».

Tifosi scatenati chiedono stop per Massa

Fioccano le reazioni: “Se questa risposta fosse vera, ma non voglio crederci e quindi penso sia una boutade, ma SE fosse vera ‼SIETE MESSI VERAMENTE MALE‼ Fosse vero, SIETE DA RIFORMARE” e poi: “Massa dovrebbe vergognarsi per aver fatto un’affermazione del genere” e anche: “Inaccettabile”.

C’è chi scrive: “ALLUCINANTE, ma è espressione dell’humus in cui germoglia l’antijuventinismo militante, a tutti i livelli, anche tra chi dovrebbe essere un riferimento per la correttezza e la sportività” e poi: “A tutto c’è un limite e quest’anno i team di Rocchi l’hanno già superato in tante partite, gli arbitri che sbagliano vanno fermati” oppure: “Se la risposta è stata questa significa avere problemi di analfabetismo funzionale grave. Cosa c’entra il risultato con la salute di un giocatore”

Il web è scatenato: “Poi uno si domanda perché da pacato il confronto sia degenerato….chissà…” e anche: “A un giocatore ventenne se gli spacchi la gamba non succede niente, tanto è l’ultimo minuto, che sarà mai?” e infine: “Vergognosa la risposta data. Non intervenire in modo duro sui falli contro i calciatori della Juve mette a repentaglio la loro carriera. Tanti gli infortuni traumatici negli ultimi anni, troppi, questo è il risultato di arbitraggi a senso unico contro la Juve”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...