Virgilio Sport

Juventus, lo sfogo contro il club dell'agente di Fagioli scatena la bufera sul web

Andrea D'Amico si lamenta perché il baby-talento bianconero - che sperava di essere valorizzato - viene ceduto al posto di altri

30-08-2022 08:51

E’ un paese per vecchi la Juventus? Secondo Andrea D’Amico un po’ sì. Parlando a Raisport l’agente di Niccolò Fagioli si è sfogato per la decisione del club bianconero di cedere il suo assistito, tra i più promettenti baby della rosa di Madama. Il giocatore è destinato ad andare in prestito alla Cremonese quando sperava di aver superato ormai l’esame e di poter disputare tutto il campionato con la prima squadra di Allegri.

L’agente di Fagioli accusa la Juventus

Dice D’Amico: “Il mercato della Juventus è stato condizionato dalle uscite sperate e non verificatesi. Un conto è fare un mercato virtuale, una strategia, pensare a cedere Arthur, Rabiot, McKennie, uno è se non si concretizzano. E se è così, devi sacrificare i giovani. L’auspicio di questa nuova Juventus era che potessero essere valorizzati, quando hanno giocato hanno fatto sognare i tifosi della Juventus. Ci saremmo augurati di restare alla Juventus ma nel calcio ci sono delle economie di scala dove è più facile far partire un giovane e lasciar fuori chi guadagna 5-6 milioni”.

I tifosi della Juve replicano all’agente di Fagioli

Stavolta i tifosi si schierano dalla parte della società, a giudicare dai commenti sui social: “Lo sfogo del caro agente D’Amico contro chi è? Perché sarà lo stesso caro agente che fra qualche anno chiederà stipendio di 5/6M€ per Fagioli se andrà bene per loro. E poi se la rideranno quando un altro giovane sarà colpito da queste “economie del calcio”. Roba da pazzi”, oppure: “E mica è colpa della Juve se Rabiot e Arthur sono invendibili”.

Per i fan bianconeri Miretti è più forte di Fagioli

C’è chi scrive: “A parte il fatto che vedi Miretti (19 anni) chi merita gioca…dopodiché se Rabiot rifiuta lo UTD e ad Arthur non lo vuole neanche la madre che colpe possono avere questa dirigenza???”, oppure: “Ha già chiacchierato troppo, sia lui che il giocatore. Miretti, 2 anni più giovane, gioca e rimane. Dimostrare invece di chiacchierare!” e ancora: “Non è che se uno crede nei giovani significa che debba farli giocare per forza tutti. Giocano i più bravi, altrimenti posso farlo pure io che ho 20 anni scusa…. Al massimo Fagioli si chieda perchè Allegri gli preferisca Miretti (2 anni in meno) e non lui, e che lavori su questo”

Il web è scatenato: “Umiltà di questo procuratore dov’è? Se fosse stato forte veramente come Miretti non l’avrebbero dato via in prestito! guarderanno anche le economie ma non sono così stupidi” e poi: “Ma a me sorge il dubbio che Fagioli non sia ancora pronto. Alla Juve è difficile valorizzare perché la Juve non aspetta nessuno, non ha aspettato Henry, figurati Fagioli. Poi chi è forte rimane e gioca”

Fagioli non ha convinto del tutto: “Dirò una cosa impopolare, ma in questo momento dei 3 giovani è quello che ha dimostrato di meno. Credo che Fagioli sia sponsorizzato bene dal procuratore e che sia in hype più perché parliamo di in 2000 che per il suo reale valore. Miretti in questi anni ha parlato di meno e fatto di più”.

Infine la chiosa in difesa di Fagioli: “Fagioli ha vinto un campionato di B, Miretti era in U23, Rovella in A ha fatto bene, non so quanto abbia dimostrato di più di loro due Miretti… Dopodiché riconosco, ovviamente, la gran partita contro la Roma”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...