Virgilio Sport

Kean, tutte le “cassanate” dell’attaccante della Juventus: l’ultima gli costa una maxi-multa 

Il giocatore pagherà un’ammenda salata al club per l’espulsione-lampo contro la Roma: il cartellino rosso dell’Olimpico solo l’ultima bravata di un talento che rischia di perdersi

07-03-2023 12:54

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

La Juventus ha in programma una multa salata per Moise Kean dopo l’espulsione-lampo rimediata dall’attaccante nel finale della partita persa dai bianconeri contro la Roma all’Olimpico. L’episodio rappresenta purtroppo soltanto l’ultima “cassanata” di un giocatore di talento ma incapace fino a oggi di affermarsi pienamente tra i professionisti.

Juventus, multa salata per Kean

Moise ha sbagliato e chiesto scusa. Ma con l’espulsione ha messo in difficoltà la squadra e subirà una grossa multa”. Dopo la sconfitta della Juventus in casa della Roma Massimiliano Allegri aveva preannunciato una punizione esemplare per Kean, protagonista di un cartellino rosso da record (è rimasto in campo soltanto 41’’, terza espulsione più veloce di sempre in serie A).

Secondo la Gazzetta dello Sport, la Juventus comminerà a Kean una multa da 20-25mila euro, pari al 5% dello stipendio lordo dell’attaccante.

Juventus, le cassanate di Kean con l’U21

L’espulsione rimediata contro la Roma rappresenta purtroppo solo l’ultima “cassanata” di Kean. Tanti i punti in comune tra Antonio Cassano, esempio per eccellenza di genio e sregolatezza nel calcio italiano, e l’attaccante classe 2000 della Juventus, già in passato protagonista di alcune bravate non degne di un professionista.

Travagliato il rapporto con le nazionali giovanili: quando era nell’Italia U19 Kean fu escluso dal ritiro per essersi presentato in ritardo ad un allenamento insieme a Gianluca Scamacca. Comportamento poi ripetutosi nel 2019, durante gli Europei U21: Kean e Nicolò Zaniolo arrivarono in ritardo all’allenamento e il tecnico Gigi Di Biagio li escluse dalla partita col Belgio.

Kean e la maxi-multa con l’Everton

Ma di guai Kean ne ha combinati anche all’estero. Nell’aprile 2020, quando era un giocatore dell’Everton, Kean organizzò una festa violando la quarantena allora in vigore a causa della pandemia di coronavirus: il club di Liverpool sanzionò l’attaccante con una maxi-multa da 160mila sterline.

Qualche mese prima, a gennaio, Kean era stato attaccato dalla stampa britannica per un video girato con lo smartphone mentre era alla guida della sua auto.

Kean, tutte le “cassanate” dell’attaccante della Juventus: l’ultima gli costa una maxi-multa  Roma-Juventus 1-0: le foto Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Fiorentina

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...