,,
Virgilio Sport SPORT

La Juventus ci crede: "E' lui l'uomo del destino"

I bianconeri si giocano una stagione in pochi giorni, prima la finale di coppa e poi la speranza Champions passa per un nome, anzi due

La settimana più importante per la Juventus e per Andrea Pirlo ma non solo. Saranno sette giorni tutti da vivere per il calcio italiano che si prepara alla finale di Coppa Italia, mercoledì prossimo, e all’ultima giornata di campionato ancora in bilico sul fronte salvezza ma soprattutto della zona Champions League. La Vecchia Signora tra alti e bassi come tutta la sua stagione ha vissuto allo stesso modo il week end della penultima giornata ed ora, dopo il pari del Milan col Cagliari, ha un solo nome nel proprio destino, anzi due, l’Atalanta e Gianpiero Gasperini.

Juve, dalla disperazione alla speranza sempre accesa

Alti e bassi appunto, la stagione della Juventus è riassunta in questa espressione che si è rivista anche nel fine settimana della penultima giornata di campionato. La rocambolesca e infuocata per le polemica partita con l’Inter col doppio vantaggio, l’espulsione di Bentancur, il pari e poi quel rigore di Cuadrado discusso come non mai, anzi come sempre che ha lasciato accesa una speranza nella notte di sabato.

La domenica il castello di speranze bianconero è sembrato crollare sotto i colpi del Napoli che sbancava Firenze e poi anche dai risultati contingenti che sollevavano il Cagliari, salvo, da qualsiasi obbligo di risultato col Milan. Ed invece è successo quello che in molti juventini non pensavano, il Milan non ha chiuso il discorso Champions rimandando tutto all’ultima giornata in casa dell’Atalanta.

Juventus: Coppa Italia e Champions, tutto in pochi giorni

C’è ancora vita per la Vecchia Signora. Che adesso si gioca addirittura una sorta di double in 4 giorni. Mercoledì c’è la finale di Coppa Italia, sarebbe il secondo trofeo stagionale per la squadra e il secondo della brevissima carriera del tanto bistrattato Pirlo. E poi all’ultima giornata, sabato o domenica in attesa di conoscere date e orari, la partita a Bologna con occhi e orecchie tese a Bergamo dove c’è Atalanta-Milan più che su Napoli-Verona. Diverse combinazioni ma pochi calcoli per la volata Champions: la Juve deve vincere al Dall’Ara e augurarsi che il Milan non vinca a Bergamo. Solo allora sarà Champions.

Gasperini è l’uomo del destino Juventus

In queste il nome di Gianpiero Gasperini è schizzato tra i trend topic di Twitter. Più di Ronaldo, è lui l’uomo in cui i tifosi bianconeri ripongono le speranze di risentire l’inno della Champions il prossimo anno. Ironia della sorte mercoledì siederà sempre lui sulla panchina dell’Atalanta a contendere la Coppa Italia alla Juve in un vero e proprio intreccio di destini incrociati.

Dalla Juve alla Juve, “ricordati da dove sei arrivato” ricorda qualcuno postando come un santino la foto di un giovane Gasp con la tuta della Juve quando allenava e vinceva con la primavera bianconera agli inizi degli anni 2000. “Ora se fossi agnelli proporrei un contratto a Gasperini, così la gioca alla morte nella convinzione il prossimo anno di poter fare la champions” suggerisce un altro tifoso e ancora “Anche se non ci fosse un centesimo in ballo, credo che nessun appartenente al mondo Atalanta (Gasperini in primis) voglia lasciarsi sfuggire la possibilità di un secondo posto che sarebbe un’impresa storica”.

Il Milan trema: Atalanta, Gasperini e quel 5-0

Dall’altra parte c’è la paura che adesso pervade tutto l’ambiente del Milan che nonostante il 3-0 rifilato alla Juve, i 7 gol al Torino si ritrova a giocarsi tutto in 90′ contro l’Atalanta ricordando quel 5-0 dello scorso anno che segnò il punto più basso del Milan di questi ultimi due anni, da cui Pioli è saputo ripartire. Gasperini ha sottolineato in questi giorni come, al di là della qualificazione Champions già in tasca, arrivare secondi, oltre a vincere la coppa Italia, sarebbe un grande risultato per la storia dell’Atalanta.

SPORTEVAI | 17-05-2021 10:35

La Juventus ci crede: "E' lui l'uomo del destino" Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...