Virgilio Sport

Lazio, Immobile si sfoga: "Tradito dai tifosi, a gennaio potrei andarmene"

I continui infortuni di Ciro Immobile fanno dubitare i tifosi che non credono più in lui, il bomber non sente più l'affetto dei fan e medita l'addio

14-10-2023 11:32

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Solo pochi giorni fa, dopo la notizia dell’infortunio di Immobile e della mancata chiamata in Nazionale da Spalletti, c’era stato uno striscione di incoraggiamento da parte della curva nord all’Olimpico – in occasione della gara contro l’Atalanta vinta 3-2 – per l’attaccante biancoceleste: “Fianco a fianco fino alla vittoria. Forza capitano, la Nord è con te.” Una settimana dopo tutto sembra già dimenticato: dallo sfogo del capitano della Lazio ad Il Messaggero che risponde a qualche contestazione, al dubbio sulla sua permanenza con il club fino alla reazioni dei tifosi.

Infortuni e incertezze sui tempi di recupero per Ciro Immobile

Gli ultimi tempi per Immobile sono diventati un calvario nell’affrontare una serie di infortuni che lo hanno tenuto fuori dal campo per diversi mesi la scorsa stagione (con anche il pericolosissimo incidente stradale) e per ultimo il problema al bicipite femorale arrivato da una settimana e che ancora non fa vedere la luce al capitano biancoceleste. Il suo ritorno non è ancora certo, il bomber ha ammesso: “È un infortunio particolare, già avevo sentito tirare la coscia nella partita con il Celtic. Per fortuna non è niente di grave, lunedì avrò un’altra risonanza”.

Critiche e contestazioni per Ciro Immobile da una parte di tifosi

Nell’intervista a Il Messaggero Immobile ha espresso la sua delusione riguardo ad alcune critiche ricevute da una parte della tifoseria, sottolineando di non credere che i veri sostenitori della Lazio possano metterlo in discussione dopo sette stagioni in biancoceleste e dopo aver dato tutto:

“Sono un po’ ferito dalle critiche, forse molti si dimenticano che quando sono arrivato qui, nel 2016, non era come adesso. Non si sapeva nemmeno chi sarebbe stato l’allenatore. Adesso che facciamo la Champions mi vogliono parcheggiare fuori? Non mi sembra il massimo come riconoscimento, ma io vado avanti come ho sempre fatto”.

Offerta dall’Arabia Saudita e dubbi sul futuro alla Lazio

In estate, Immobile aveva ricevuto un’offerta dall’Arabia Saudita, che aveva preso in considerazione ma alla fine rifiutato. Tuttavia, sembra che l’offerta possa tornare a essere un’opzione a gennaio. Immobile ha dichiarato: “Dopo un inizio di campionato così, qualche domanda me la sono fatta, specialmente dopo le critiche di alcuni, fortunatamente non tutti, che non hanno visto e apprezzato il gesto ma hanno subito presentato il conto. Questo mi fa male, anzi mi fa vacillare. E ora il mio pensiero non è più lo stesso di luglio.”

“Chiudere la carriera alla Lazio? In questo momento dico sì e no. Non vorrei rispondere al volo, ci sto pensando da un po’ con la mia famiglia. Intanto devo tornare in forma e in campo al meglio. Una volta che ci sarò riuscito, potrò decidere davvero. Sicuramente se prima ero convintissimo di rimanere a vita, ora lo sono un po’ meno. Sono un po’ ferito. Non so cosa succederà a gennaio o giugno. Non ho mai avuto paura di mettermi in discussione, né quando sono andato all’estero né quando sono tornato qui. Vedremo.”

I tifosi non credono più in Ciro Immobile

C’è molto rammarico tra i tifosi per i continui infortuni del loro capitano: “Perché non lasciarlo andare in estate…20/30mln per un 34 enne se poteva fa’ e prendevi qualche giovanotto di belle speranze. Tanto s’è capito dallo scorso anno che non è più lui”. E chi aggiunge: “Lascio commentare le sue parole a chi lo sostiene ancora con amore e dedizione…”. C’è rabbia e sgomento tra i tifosi biancocelesti: “La riconoscenza la deve prima di tutto Immobile alla Lazio e ai tifosi, non il contrario. Se sei uomo squadra e Capitano tiri fuori le palle, ingoi la m….a e zittisci tutti sul campo. Non te ne esci a fare l’offeso sui giornali destabilizzando l’ambiente.”

C’è poi chi critica aspramente la sua intervista: “Se fossi un vero capitano queste dichiarazioni non le avresti mai fatte, se amassi davvero la Lazio non prenderesti mai in considerazione di andartene a gennaio. E soprattutto, hai affermato di sentirti ancora al top, e ora dici di voler andare in Arabia? Sono molto perplesso”. E infine: “Andrà via a gennaio al 99,9 %. Addio Ciro”.
Intanto Spalletti lo aspetta ancora e potrebbe richiamarlo per i futuri impegni della Nazionale

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...