Virgilio Sport

Lazio ko col Genoa, Sarri spiega perché è ancora a zero punti: problema di condizione

Lazio a zero punti dopo due giornate: il ko col Genoa, però, non preoccupa Sarri. Il tecnico biancoceleste snobba il mercato e indica perché i suoi non ingranano.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Dopo il ko di Lecce era arrabbiato, stavolta sembra più sereno, almeno all’apparenza. Maurizio Sarri si presenta in tv dopo il ko casalingo rimediato dalla sua Lazio contro il Genoa e analizza i motivi della falsa partenza dei suoi in campionato. Zero punti dopo due partite, giocate peraltro contro due avversarie non insormontabili: per il tecnico nato a Napoli, è tutta colpa della condizione ancora poco brillante.

Lazio-Genoa, l’analisi dell’allenatore

Così il tecnico della Lazio ai microfoni di Dazn: “Abbiamo avuto un brutto ingresso in partita, la squadra era nervosa, timorosa, con tanti palloni persi in costruzione. Dopo il 20′ l’atteggiamento è stato quello giusto. Ci abbiamo provato, ma ci è mancata qualità. I giocatori che di solito ci fanno vincere la partita stavolta non lo hanno fatto”. Ma l’allenatore è ottimista: “I passi in avanti sono stati enormi, ma non è bastato”.

Condizione precaria: l’ammissione di Sarri

Per Sarri è tutta colpa della condizione: “Abbiamo pagato il fatto che siamo abituati ad avere gli esterni che saltano l’uomo con grande frequenza, in questo momento probabilmente non sono in condizione. Anche Kamada è difficilmente valutabile. Ha iniziato a lavorare dodici giorni fa, sarebbe come valutare un calciatore il 20 luglio. Quando salirà di condizione, sono convinto che diventerà un giocatore forte”.

Finale all’assalto? Per Sarri, un errore

Per Sarri è stato un errore anche lanciarsi all’assalto verso la porta del Genoa nel finale: “Abbiamo provato a buttare qualche pallone in area per Castellanos che è bravo sui palloni alti, ma sinceramente non lo rifarei, ci siamo snaturati. Troppi gol presi? Io la linea difensiva stasera l’ho vista bene, abbiamo qualche problema a trovare il filtro coi centrocampisti, ma dopo il 20′ non abbiamo concesso niente e quello che abbiamo concesso prima è frutto degli errori di impostazione”.

Napoli-Lazio e mercato, due snodi cruciali

Infine, il futuro. Quello prossimo è la conclusione del mercato, una sorta di liberazione per Sarri che ha più volte ammesso di detestare questa fase della stagione. Infastidita anche la risposta alle domande su Guendouzi: “Non lo so sinceramente, non mi sono preoccupato del mercato oggi”. Altro possibile snodo, il match di sabato sera al Maradona contro il Napoli: “Partita che vale tre punti, come tutte. Non dobbiamo entrare in un trend mentale negativo, dopo Lecce era giusto arrabbiarsi, stasera dobbiamo solo pensare a lavorare perché l’atteggiamento è stato giusto“.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...