Virgilio Sport

Le pagelle di Milan-Rennes 3-0: Loftus-Cheek monumentale, Leao meravigliao, Theate flop

Top e flop della partita Milan-Rennes, valevole per il playoff di Europa League: rossoneri da urlo. Doppietta Loftus-Cheek e torna al gol anche Leao. Ok Theo e Florenzi

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Un super Milan travolge 3-0 il Rennes nell’andata del playoff di Europa League al Meazza. I rossoneri ipotecano il passaggio agli ottavi grazie a una prestazione sensazionale di Loftus-Cheek, autore di una doppietta, e di un Rafa Leao, tornato a far esplodere di gioia i tifosi del Diavolo. Le pagelle del Milan, top e flop del Rennes e il tabellino del match nella nostra analisi.

Milan-Rennes, la chiave della partita

Pioli con Florenzi a destra e Musah in mezzo al campo. Per il resto fiducia ai titolarissimi, a dimostrazione del fatto che il tecnico emiliano crede fortemente nell’Europa League. Milan subito vicino al gol: al 6′ splendido lancio di Kjaer per Leao, stop al volo del portoghese a superare Guela Doué e palla sul palo. Al 23′ il Rennes mette i brividi a Maignan con Bourigeaud, il cui tiro a giro dal limite fa la barba al palo. Otto minuti dopo i rossoneri sbloccano il match: cross al bacio di Florenzi e colpo di testa vincente di Loftus-Cheek, lasciato colpevolmente solo in area.

Rivivi tutte le emozioni di Milan-Rennes

Nella ripresa il Milan si scatena: al 48′ Loftus-Cheek va ancora bersaglio ribandendo in rete una respinta di Mandanda su colpo di testa di Kjaer. Quattro minuti dopo Leao fa impazzire San Siro, trafiggendo ancora il Rennes al termine di una splendida azione con Theo Hernandez.

Milan, che cosa ha funzionato

Molto bene la catena di destra, come certificato anche dall’assist di Florenzi. Ma il giocatore che stasera ha fatto la differenza è stato Loftus-Cheek, la cui prestazione è stata monumentale. E finalmente in gol anche Leao.

Le pagelle del Milan

  • Maignan 6: Risponde presente quando chiamato in causa.
  • Florenzi 6,5: Non fa rimpiangere capitan Calabria confezionando un assist meraviglioso per Loftus-Cheek. Terracciano (sv dal 75′).
  • Kjaer 6,5: Non soffre particolarmente gli avversari. E va vicinissimo al raddoppio: Mandanda si esalta sul suo colpo di testa, ma poi non può nulla su Loftus-Cheek. Thiaw (6 dal 62′: Un’ottima notizia per Pioli, il suo ritorno in campo).
  • Gabbia 6,5: Un buon colpo non deve per forza avere un nome altisonante. Matteo è rientrato sottotraccia dal Villarreal e finora non ha sbagliato una partita.
  • Theo Hernandez 6,5: Nel primo tempo il Milan sviluppa il gioco soprattutto sulla catena di destra, ma nella ripresa – appena affonda – manda in gol Leao.
  • Musah 6: Tanta gamba alla ricerca della migliore posizione in campo. Il risultato finale gli facilita il compito.
  • Loftus-Cheek 8: Per i due gol che possono valere gli ottavi e anche per i suoi movimenti ad attaccare lo spazio che hanno fatto venire il mal di testa alla retroguardia avversaria. Bennacer (sv dal 75′).
  • Reijnders 6,5: Non una partita semplice per l’olandese nei primi 45 minuti. Poi, però, si scatena.
  • Pulisic 6,5: La sua prestazione cresce di tono col passare dei minuti. Adli (sv dall’81’).
  • Giroud 6: Solita gara di fisico al servizio dei compagni: campione di generosità-
  • Leao 7,5: Pronti, via e subito una giocata da venir giù San Siro: peccato che il suo tiro si spenga sul palo. Basta una sola parola per descrivere il gol del 3-0: meraviglioso. Okafor (5,5 dal 62′: Pioli lo richiama spesso. Ha l’occasione per il poker, ma la spreca).

Top e flop del Rennes

  • Gouiri 6,5: L’ingresso dell’algerino – a partita ormai compromessa – dà comunque la scossa ai suoi.
  • Theate 5: Il Napoli lo ha corteggiato a lungo durante il mercato di gennaio, senza riuscire ad affondare il colpo. L’ex Bologna, stella della difesa del Rennes, non ha affatto brillato a San Siro. Anche in occasione del gol, quando preoccupato dalla presenza di Giroud, perde di vista Loftus-Cheek.

Il tabellino di Milan-Rennes

Milan (4-3-3): Maignan; Florenzi (75′ Terracciano), Kjaer (62′ Thiaw), Gabbia, Theo Hernandez; Musah, Loftus-Cheek (75′ Bennacer), Reijnders; Pulisic (81′ Adli), Giroud, Leao (62′ Okafor). A disposizione: Sportiello, Mirante, Jovic, Eletu, Nsiala, Bartesaghi. Allenatore: Pioli

Rennes (4-4-2): Mandanda; G. Doué (67′ Seidu), Omari, Theate, Truffert (75′ Nagida); Bourigeaud, Matusiwa (75′ Blas), Santamaria, D. Doué (75′ Salah); Terrier, Kalimuendo (67′ Gouiri). A disposizione: Gallon, Lembet, Wooh, Belocian, Cisse, Lambourde, Bertuğ Yıldırım. Allenatore: Stéphan

Arbitro: Dabanovic

Ammoniti: Nagida

Marcatori: 31′ e 48′ Loftus-Cheek, 52′ Leao

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...