Virgilio Sport

Lukaku si eclissa e condanna l'Inter, ma per i tifosi c'è un altro grande colpevole

L'Inter cade in casa contro la Fiorentina e incassa la terza sconfitta consecutiva. Decide la rete di Bonaventura, ma a condannare i nerazzurri e far infuriare i tifosi sono gli errori di Lukaku

Pubblicato:

Serata da dimenticare per Romelu Lukaku e l’Inter che, dopo le sconfitte con Spezia a Juventus, cade per la terza volta consecutiva nello scontro casalingo con la Fiorentina che porta al decimo ko stagionale in campionato. A decidere è l’incornata in avvio di ripresa di Bonaventura, bravo sugli sviluppi di un corner a insaccare la respinta di Onana sul colpo di testa di Cabral. Ma, così come la rete dell’ex Milan, a condannare i nerazzurri di Simone Inzaghi è la serata da dimenticare di Romelu Lukaku, puntualmente messo sotta accusa sui social dai tifosi della Benamata, che ne hanno però un po’ per tutti.

Inter-Fiorentina, gli errori di Lukaku

Dopo l’exploit in nazionale, Lukaku ricade nel baratro di una stagione in nerazzurro letteralmente da dimenticare. Le quattro reti messe a segno in due uscite con i diavoli rossi del Belgio, impreziosite dalla tripletta contro la Svezia sotto gli occhi di Zlatan Ibrahimovic, sembrano solo un lontano ricordo. Indossata la maglietta dell’Inter, Big Rom si rende protagonista di una involuzione davvero difficile da comprendere.

Inter-Fiorentina 0-1: cronaca, statistiche e highlights

Contro la Viola, il belga lotta e si mette costantemente a disposizione dei compagni, ma è colpevole di errori madornali che condannano l’Inter a frenare nuovamente nella corsa a un piazzamento in classifica valido per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. L’incredibile si concretizza al 49′, esattamente 4′ dal gol di Bonaventura, con Lukaku che colpisce malissimo con il mancino indirizza sul fondo a porta vuota una palla che andava solo spinta in rete sul il cross perfetto dalla sinistra di Bastoni. San Siro ammutolito e incredulo.

Le parole di Marotta su Lukaku

Occasione sprecata, dunque, per Lukaku, che nel pre-gara era stato avvisato dall’amministratore delegato nerazzurro, Beppe Marotta, che intervenuto ai microfoni di DAZN aveva spiegato come l’eventuale riscatto dipenda proprio dalle prestazioni:

Da uno a dieci, Romelu è attaccato dieci alla maglia nerazzurra. A fine stagione, tornerà al Chelsea, poi valuteremo insieme le prospettive. Parlarne ora è prematuro, spero che le prestazioni siano importanti per dare un apporto alla squadra.

Tifosi Inter scatenati

Non un buon (nuovo) biglietto da visita, dunque, per il trascinatore dell’Inter dello scudetto di Antonio Conte, che sui social viene subissato da commenti a dir poco negativi da parte dei suoi stessi tifosi. Qualcuno scrive: “Lukaku sarà sempre questo, lo era a Manchester e nel Chelsea.. tecnicamente è imbarazzante..”, “Togliete la maglia a Lukaku! Per favore”. Non manca chi allarga il discorso anche a Inzaghi: “Adesso Lukaku smetta di rompere e prepari la valigia. Basta!! E con lui Inzaghi, è un privilegiato, con 10 sconfitte è ancora in panchina, da non credere”, “Lukaku deve tornare a Londra e rimanerci. Un attaccante così scarso non l’ho mai visto. Sempre odiato anche quando c’era Conte”.

Tante, inoltre, le critiche per lo stesso Marotta. “Tutto ha inizio nel non rinnovare Perisic e aver preferito Lukaku a Dybala Il responsabile n°1 è Marotta Il resto sono conseguenze”, si legge, e ancora: “I soldi li deve rendere indietro Marotta che gli ha allungato il contratto, perso a zero Skriniar e ripreso Lukaku“, “Sono ufficialmente sceso dal carro del direttore sportivo Giuseppe Marotta. Squadra costruita con i piedi. Sulla proprietà ovviamente non mi esprimo”, “Giuseppe Marotta tu domani ti presenti alle telecamere chiedi scusa per le tue malefatte”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...