,,
Virgilio Sport

Mauro Icardi e l'offerta del Real Madrid, la condizione che fa esplodere Wanda Nara

Nel mirino del club ci sarebbe anche l'attaccante argentino, che non ha trovato al PSG l'ambiente adatto e a 29 anni vuole ancora dire la sua in campo in una società come il Real

08-08-2022 11:32

A volte accade, quando ci si avvicina a personaggi come Mauro Icardi e Wanda Nara che le questioni si sovrappongono, i temi si vadano intersecando e si confondano. Ora, la sessione estiva di calciomercato va definendosi con una celerità inevitabile e inaspettata, considerato che si è nell’anno del Mondiale in Qatar e si devono fare i conti con le scadenze di un calendario rimaneggiato e che anche i trasferimenti sembrano anticiparsi.

Nel caso di Icardi, quest’ultima indiscrezione che lo vorrebbe tra i papabili vice Benzema potrebbe rivelarsi lusinghiera e addirittura assumere il senso della rivalsa, dopo un triennio francamente oscuro al PSG.

Icardi-Real Madrid, perché Wanda Nara

Quando Wanda Nara decise di chiudere e di agevolare l’addio all’Inter di Mauro per trasferirsi a Parigi fece una valutazione, condivisa e ragionata, assai proficua sulla carta perché quell’opportunità poteva sancire anche il ritorno di Mauro nel giro della Nazionale e risolvere la controversia con Beppe Marotta.

Ma le cose non sono andate come sperato e per Icardi si è aperta una fase che, a 29 anni, ha avuto molti momenti di felicità ma anche tanta disillusione e una sorta di realismo che lo ha messo davanti a scelte complicate, anche sul versante matrimoniale.

Fonte: ANSA

Le stagioni opache di Icardi al PSG

Il Real Madrid, secondo Mundo Deportivo, sarebbe interessato all’attaccante argentino pronto a lasciare Parigi. Addirittura il PSG potrebbe sostenere parte dell’ingaggio come sembrava disposto a fare il club per accontentare anche il Monza e liberare Mauro da una prigione dorata da 10 milioni a stagione.

La stima nei riguardi del giocatore sarebbe intatta, nonostante qualche fase opaca vissuta al PSG con Pochettino e prima ancora Tuchel, ma la presenza di Wanda Nara è ancora ritenuta complicata, di difficile gestione. Insomma, una figura come quella della moglie agente non sarebbe gradita nella trattativa, almeno alle condizioni che vorrebbe mettere sul tavolo il Real.

La condizione che di fatto esclude l’agente

I madridisti avrebbero posto una condizione: quella di negoziare senza la mediazione di Wanda Nara che, ancora oggi dopo crisi nuove e vecchie, sarebbe la rappresentante del giocatore e che cura i suoi interessi compresi diritti di immagine e quel che gira attorno alla Icardi-Nara spa, una sorta di amalgama che unisce i coniugi sul versante finanziario.

E che avrebbe inciso, in modo prepotente, sulla loro eventuale separazione compromettendo la stabilità di alcuni contratti e delle società che sono riconducibili alla coppia.

Il mercato: le possibili destinazioni e la nota di Icardi

Oltre al Monza, di cui avevamo dato conto e che sarebbe una soluzione di ritorno per Icardi e la sua famiglia (che ha numerosi immobili e interessi a Milano e in Italia) e la Juventus nonostante la smentita del diretto interessato da Ibiza, ci potrebbe essere anche il club più prestigioso al mondo. Un sogno più che un obiettivo. Purché a negoziare sia una figura diversa da Wanda.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...