Virgilio Sport

Messi re di Miami, gol e rigore decisivo: l’Inter trionfa in League cup, tutti i titoli della Pulce

Leo Messi decisivo anche nella finale di Leagues Cup con Nashville. Con 44 titoli ha scavalcato Dani Alves ed è il calciatore più vincente di sempre

20-08-2023 09:33

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Ai piedi di Leo Messi. Il fuoriclasse argentino ha letteralmente cambiato volto all’Inter Miami, consentendogli di conquistare il primo titolo della sua storia. Già, la squadra di David Beckham ha battuto 10-9 il Nashville SC ai calci di rigore e si è aggiudicata la Leagues Cup, competizione organizzata da MLS e Lega messicana che garantisce l’accesso alla accesso alla Concacaf Champions League.

Messi ancora in gol: così ha trasformato l’Inter Miami

Leo ha preso una squadra ultima nella MLS, il massimo campionato americano, e l’ha condotta fino al suo primo successo in una manifestazione a cui partecipavano ben 47 squadre. E lo ha fatto da leader vero, pur essendo sbarcato negli States poco prima dell’inizio della rassegna.

Supportato dagli ex Barcellona Busquets e Jordi Alba, Messi ha realizzato dieci gol in sette partite, di cui l’ultimo – una perla all’incrocio dei pali al minuto 24 – nella finalissima con Nashville. Non solo: si è anche preso la responsabilità di calciare il primo rigore nella lotteria che si è conclusa col successo dell’Inter Miami. Può un solo giocatore cambiare la storia di un club? Sì, se si parla della Pulce.

Bye bye Dani Alves: titolo numero 44 per Messi

Con il trionfo in Leagues Cup, l’ex Barcellona e Paris Saint-Germain ha scavalcato Dani Alves ed è il calciatore più titolato della storia con i suoi 44 successi. Elencarli tutti comporterebbe versare fiumi d’inchiostro, per cui ci limitiamo a ricordare i più importanti: quattro Champions League, tre Mondiali per club, dieci campionati spagnoli e due francesi.

Quindi, una Coppa America con l’Argentina nel 2020/21 e il trionfo che batte tutti gli altri, quello che lo ha consacrato nell’olimpo dei gli dei del calcio, che gli ha regalato l’immortalità: il Mondiale 2022 vinto con l’Albiceleste, nel segno del mito Diego Armando Maradona.

Leagues Cup: Messi fenomenale, ma l’eroe è Drake Callender

Senza l’argentino sette volte Pallone d’Oro, l’undici allenato dal ‘Tata’ Martino probabilmente non sarebbe andato troppo lontano in questa edizione della Leagues Cup. Le imprese di Leo fanno giustamente il giro del mondo, visto l’impatto devastante che ha avuto con la nuova realtà del calcio a stelle e strisce. Ma il vero eroe della finale è stato il portiere Drake Callender. La lunga serie dei rigori si è infatti trascinata fino agli estremi difensori: il numero uno dell’Inter Miami ha segnato il suo penalty, parando poi quello del collega di Nashville, Elliot Pannico. Ed è esplosa la festa.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...