Virgilio Sport

Milan, da top a flop: l'involuzione che spaventa i tifosi

Da titolare inamovibile e faro del Milan a incognita. Ora, la scarsa vena di Brahim Diaz preoccupa non poco i tifosi del Diavolo

Pubblicato:

Da rivelazione di inizio stagione a grande incognita al giro di boa. Questa l’involuzione che sta segnando l’annata del numero dieci del Milan, Brahim Diaz. Con tre reti e un assist nelle prime sei gare del campionato, lo spagnolo in prestito dal Real Madrid sembrava poter colmare al meglio il vuoto lasciato in estate dal “tradimento” di Hakan Calhanoglu. Dopo il Covid, però qualcosa si deve essere bloccato e la parabola del Diez intrapreso una fase calante di cui si fatica a vedere la fine.

Milan, l’involuzione di Brahim Diaz

L’ultima rete risale addirittura allo scorso 25 settembre, quando a 4′ dal triplice fischio finale decise la trasferta a domicilio dello Spezia. Poi il vuoto, con due soli assist in tredici uscite, giocate spesso e volentieri solo in parte. Tanto che, prima di Natale, Pioli si era convinto a puntare su Franck Kessié come trequartista. L’ivoriano, ora in Coppa d’Africa, ripagò il tecnico con due reti e una prestazione maiuscola con cui contribuì a piegare l’Empoli. Una soluzione che il tecnico rossonero potrebbe riproporre al rientro a Milanello del Presidente.

A quel punto, l’indiziato numero uno a sedersi in panchina sarebbe proprio Brahim Diaz, che anche nello scialbo 0-0 maturato a San Siro contro la Juventus, è apparso troppo molle e poco incisivo, mai capace di accendersi e accendere il Milan. Una situazione che preoccupa e non poco i tifosi del Diavolo, che sui social non mancano di palesare le proprie perplessità. Anche perché, in estate si era deciso di puntare forte su Brahim Diaz e non avere un’alternativa sulla trequarti, se non il troppo acerbo Daniel Maldini.

Milan, i tifosi scaricano Brahim Diaz

C’è chi scrive: “Brahim Diaz prima stagione da titolare a 22 anni, era partito alla grande ma da 2/3 mesi è sottotono e abbiamo capito che non può fare il 10 titolare nel Milan in questo momento. Il problema? Non hai preso nessuno e la sua riserva è D. Maldini.. così vai poco lontano”, qualcuno chiede: “Quante altre partite così deve fare Brahim Diaz prima di capire che non è il caso di insistere?”. Un altro tifoso ricorda: “Chiamatemi pure rompiballe, ma per uno cresciuto guardando Savicevic, Baggio, Boban, Rui Costa, Ronaldinho e Kaka, accettare Brahim Diaz è molto difficile“.

E non manca chi commenta: “Inutile girarci intorno e trovare cose positive dove non ci sono. Brahim Diaz non è da Milan. Non lo era lo scorso anno e non lo è tanto meno quest’anno. Non sa calciare, non tiene palla, lo sovrastano tutti. Purtroppo non abbiamo alternative se non Daniel Maldini”, “Al ritorno di Kessie, farei sedere definitivamente Brahim Diaz in panchina”, “Qualcuno mi ricorda perché abbiamo rinnovato il prestito di Brahim Diaz? Faccio fatica a spiegarmelo! Giocatore inutile quando non è dannoso”.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...