Virgilio Sport

Milan, un pareggio amaro: i tifosi individuano il nuovo obiettivo

Il pari casalingo contro la Juventus allontana i sogni di scudetto dei rossoneri. Tifosi amareggiati: “Meglio pensare al quarto posto”.

Pubblicato:

E’ un pareggio che non fa felice nessuno quello dello stadio San Siro. Milan e Juventus conquistano un punto ma la sensazione sui social dopo i novanta minuti di gioco, assomiglia di più a quella di una sconfitta soprattutto in casa rossonera. I tifosi del Milan, infatti, speravano in un successo che riaccendesse le speranze di continuare l’inseguimento all’Inter. 

Milan: il nuovo obiettivo dei tifosi

Sui social è palpabile l’amarezza dei tifosi rossoneri. La gara contro la Juve doveva riaccendere entusiasmi e speranze di primato, invece finisce per consegnare una squadra che si allontana sempre di più dai cugini dell’Inter in classifica. E ora ci si guarda alle spalle: “+7 sul quinto posto. Da stasera questo deve essere il parametro da guardare fino a maggio, non c’è la forza psicotica per puntare oltre”. La pensa allo stesso modo Francesco: “Pareggiare contro questa Juve è davvero assurdo. Scivolare dal terzo al quinto o sesto posto è questione di poco. Squadra inconcludente, senza velocità, senza idee, senza gioco e senza orgoglio. Grazie Pioli”. 

Milan: tutti sul banco degli imputati

Il pareggio viene vissuto come una forte delusione da parte dei tifosi del Milan che mettono tutti sul banco degli imputati: “Il Milan è una squadra di operare, a parte Leao non ce n’è uno che abbia la capacità di cambiare le partite. Con Pioli poi non vinceremo mai niente, squadra che non ha un briciolo di gioco”. Mentre c’è chi attacca i giocatori: “Non odio nessun giocatore del Milan ma 90 minuti con Krunic in campo non li auguro nemmeno al peggior nemico”. 

L’infortunio di Ibra preoccupa i tifosi

Il Milan perde per infortunio uno dei suoi leader. Nel corso del primo tempo Zlatan Ibrahimovic è costretto a lasciare il campo per un problema al tendine d’Achille. Sui social i tifosi rossoneri sono subito preoccupati: “Con la fortuna che ci ritroviamo rimarrà fermo tre mesi” commenta Ale. Ma c’è anche chi critica l’attaccante svedese come Alessandro: “Ibrahimovic deve essere una risorsa non una zavorra. Se non lo capisce lui serve qualcuno che glielo faccia capire. Rimarrà uno dei campionati più grandi che abbia mai visto ma così è già un ex calciatore prima di smettere”. 

Ma c’è anche chi fa notare che l’infortunio arriva a circa una settimana dal Festival di Sanremo, a cui l’attaccante ha partecipato lo scorso anno e che generò tantissime polemiche: “Così come accaduto l’anno scorso, Zlatan si è fatto male proprio nella gara che precede il Festival”. Mentre Umberto commenta: “Chissà se un giorno finirà la storiella del carisma e della mentalità, iniziando finalmente ad ammettere che il rinnovo di Ibra a 7 milioni, giocatore che gioca 1/3 delle partite, è un errore”. 

Milan, un pareggio amaro: i tifosi individuano il nuovo obiettivo Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...