Virgilio Sport

Milan, una statistica apre il processo a De Ketelaere

Il talento belga è apparso in netta crescita, ma l’ambiente rossonero inizia a pretendere di più: deludente un dato riguardante il suo apporto in campo 

Pubblicato:

Contro il Napoli Charles De Ketelaere ha sicuramente giocato una buona partita, sacrificandosi a lungo in marcatura su Stanislav Lobotka – il “cervello” degli azzurri è stato fortemente limitato dal belga nel primo tempo – e riuscendo a cucire bene il gioco sulla trequarti.

Milan, la deludente statistica di De Ketelaere

Non è un caso che l’occasione migliore del primo tempo rossonero, il tiro di Giroud deviato sulla traversa da Meret, e il gol del momentaneo pareggio firmato dal centravanti francese siano nati proprio da due intelligenti tocchi del belga sulla trequarti. Tuttavia attorno al belga inizia a crescere un certo malumore da parte di una fetta della tifoseria rossonera.

De Ketelaere è arrivato al Milan con la fama di trequartista abile nell’assist ma anche nella finalizzazione, una qualità confermata dalle 18 reti realizzate dal belga con la maglia del Bruges nella scorsa stagione.

In rossonero, però, De Ketelaere non solo non è ancora riuscito ad andare in gol, ma non ha mai neanche tirato in porta: per lui al momento zero conclusioni a rete in 7 presenze in Serie A. Nonostante le parole al miele di Stefano Pioli (“è un punto di riferimento”), ci sono tifosi del Milan preoccupati: da un “10” costato 35 milioni di euro ci si aspettava un contributo maggiore anche in area di rigore.

Alcuni tifosi del Milan processano De Ketelaere

“35 milioni di euro per non sbagliare un appoggio… Quando in realtà bisognerebbe tirar giù la porta e mangiare l’erba. De Ketelaere deve fare gol”, la critica rivolta da Mauro su Facebook. Mark concorda e invita Pioli a puntare su un altro nuovo arrivo: “Adli 10 minuti in campo e si è fatto subito notare, anche con un tiro insidioso. Lasciamo maturare CDK in panchina, facendolo entrare solo nelle ultime fasi della gara, ma il vero problema sono i soldi spesi”.

“La verità è che ci hanno dato un bidone”, ci va giù duro Vito. E Loris fa lo stesso: “De Ketelare è solo un lungagnone con un po’ di tecnica. Buono per campionati di terza fascia come quello italiano, nulla più. Lo dico da sempre”.

De Ketelaere difeso da una parte di tifosi del Milan

Ma di fronte a questi commenti si sollevano le proteste di chi crede in CDK, come Enrico: “Nei 20 metri raramente ha sbagliato un appoggio che ad alcuni può risultare banale ma in realtà non lo è. Sicuramente ci si aspetta più intensità: crescerà”, scrive il tifoso. “De Ketelaere non sbaglia un passaggio verso l’area di rigore, combatte a centrocampo e ha fisico. Lasciamolo crescere ché il passaggio dal campionato belga alla serie A non è banale”, il parere di Marco.

E Andrea la chiude così: “Chi ne capisce di calcio si rende conto del suo spessore da quando tocca il pallone. Dategli tempo, la fretta può solo rovinarlo”.

Milan, una statistica apre il processo a De Ketelaere Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...