Virgilio Sport

Mondiali Qatar 2022: Vinicius Jr. sfida Benzema e se stesso

Alla sua prima esperienza mondiale con il Brasile, Vinicius Jr. è pronto a raccogliere il guanto di sfida lanciato da Benzema e provare a sbugiardare se stesso

Pubblicato:

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Il prossimo 24 novembre, nel big match del primo turno dei giorni di Qatar 2022 che metterà di fronte Brasile e Serbia, Vinicius Jr. scriverà la prima pagina della sua storia verdeoro al Mondiale. A 22 anni, il campione del Real Madrid è, infatti, all’esordio nella rassegna calcistica per eccellenza. Una prima assoluta che Vini vuole vivere da protagonista, per battere il compagno di club, Karim Benzema, e sbugiardare se stesso.

Vinicius Jr. e la consacrazione Real

Già decisivo nella finale di Champions League, che lo scorso 28 maggio a Saint-Denis ha visto le merengues piegare il Liverpool proprio grazie a una sua rete (e alle prodigiose parate di Thibaut Courtois), il talento nato nel 2000 a São Gonçalo, nello Stato di Rio de Janeiro, è tra le stelle più attese di questo primo Mondiale invernale. Con il Brasile tra le candidate più accreditate al titolo, dopo aver messo in bacheca un Campionato sudamericano Under-15 e uno Under-17, le premesse per fare bene non mancano di certo.

Brasile, il mondiale manca da vent’anni

L’ultima affermazione dei verdeoro in una rassegna Mondiale risale al lontano 2002, quello di Byron Moreno e della rabbia Azzurra (per intenderci), giocato in terra d’Asia, tra Giappone e Korea, quando Vini aveva appena due anni e deciso dalla doppietta di Ronaldo O’ fenomeno in finale con la Germania. Da allora, la Seleçao non porta a casa l’ambito trofeo. Quattro edizioni, tra cocenti sconfitte, come il 7-1 rimediato in casa nel 2014 in semifinale proprio contro la Germania e l’eliminazione per mano del Belgio ai quarti nel 2018.

Qatar 2022, Vinicius raccoglie la sfida di Benzema

In Qatar, però, il Brasile è pronto al riscatto e la sete di vittoria di Vinicius potrebbe rivelarsi un’arma decisiva. In Nazionale maggiore, l’esterno del Real ha collezionato fin qui 15 partite, mettendo a segno appena un gol, ma le motivazioni non mancano. Come rivelato poco tempo fa in un’intervista a Goal.com, infatti, il numero otto nell’ultima classifica del Pallone d’Oro ha messo nel mirino la Francia di Karim Benzema, che nello spogliatoio madrileno non ha mancato di punzecchiare il compagno di squadra proprio sulla possibilità di giocarsi una finale Mondiale da avversari:

Scherzando, Benzema mi dice spesso che vorrebbe battermi con la Francia nella finale del Mondiale, ma io gli ripeto sempre che non ha speranze e che non accadrà mai.

Vinicius pronto a sfidare se stesso

Vinicius ha, inoltre, un conto aperto con se stesso. Durante un’intervista al canale brasiliano De Sola, ai tempi del Flamengo (parliamo della stagione 2018-2019), fantasticando sulla propria carriera, infatti, fissò tra gli obiettivi quello di vincere la Champions League entro cinque anni. Sulla possibilità di alzare la Coppa del Mondo, invece, il giovane verdeoro scosse la testa. La prima previsione si è avverata… siamo certi che sulla seconda, Vini spera di essersi sbagliato. Ancora poco più di un mese e lo sapremo.

Vota QUI la Nazionale che, secondo te, vincerà il Mondiale

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...