Virgilio Sport

Napoli, Kvaratskhelia guarito: il padre è spaventato per il furto, per Spalletti è uno dei tanti

Il talento georgiano si è gettato alle spalle l’episodio dell’auto rubata e si prepara a tornare in campo, anche se il tecnico pensa di utilizzarlo soltanto a gara in corso

10-11-2022 11:02

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Dopo aver osservato da spettatore il Napoli battere Atalanta ed Empoli, Kvicha Kvaratskhelia è pronto a tornare in campo con la maglia azzurra. Quasi del tutto smaltita la lombalgia, il talento georgiano rientrerà molto probabilmente sabato contro l’Udinese anche se Luciano Spalletti potrebbe farlo partire dalla panchina. Intanto il padre di Kvaratskhelia è tornato a parlare dell’episodio del furto dell’auto del giocatore, avvenuto la scorsa settimana.

Napoli, Kvaratskhelia torna in campo

Contro l’Udinese il Napoli potrà contare anche su Kvaratskhelia: il dolore alla schiena è ormai del tutto svanito e l’attaccante è pronto a riprendersi il suo posto sul lato sinistro dell’attacco azzurro. Spalletti, però, potrebbe decidere di mandare il georgiano in panchina: il giocatore non è al meglio della condizione e per il tecnico toscano è fondamentale preservare gli equilibri di squadra e di spogliatoio.

Napoli, Spalletti manderà in panchina Kvaratskhelia

Senza Kvaratskhelia il Napoli ha comunque ottenuto due successi, schierando Elmas contro l’Atalanta (il macedone è stato l’uomo partita con il gol del 2-1) e poi Raspadori contro l’Empoli. Probabile che uno dei due faccia parte dell’undici di partenza anche contro l’Udinese, con Kvara relegato a “titolare dei 30’”, come Spalletti ama definire le riserve: un ruolo chiave nel Napoli di quest’anno, che in campionato ha già segnato 9 reti con giocatori subentrati dalla panchina. Chissà che sabato non tocchi proprio a Kvaratskhelia.

Napoli, il padre di Kvaratskhelia sul furto dell’auto

Il gol sarebbe un bel modo anche per gettarsi definitivamente alle spalle il poco felice episodio del furto dell’auto del georgiano, avvenuto la scorsa settimana. Della vicenda ha parlato anche il padre di Kvaratskhelia, Badri, le cui parole sono state riportate su Twitter dal giornalista georgiano Kakha Dgebuadze.

“Quando ho saputo la notizia ero preoccupato – spiega Kvaratskhelia senior –, ma ho parlato con Khvicha e sono stato felice perché aveva il sorriso”. Lo spavento per Kvara e la sua famiglia è stato grande. “Sarebbe potuto accadere qualcosa di grave se mio figlio si fosse accorto della presenza dei ladri – ha continuato Badri -. Vive con suo cugino. È una casa dotata di videocamere di sorveglianza e sicurezza privata (a Cuma, nell’area flegrea, ndr). Non posso dire in dettaglio cosa e come sia successo. È stato tutto registrato ovviamente”.

L’auto di Kvaratskhelia è stata poi ritrovata nel comune casertano di Trentola Ducenta. Dopo il furto il giocatore ha deciso di lasciare la casa di Cuma e andare a vivere in albergo in attesa di trovare una nuova abitazione a Napoli.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...