Virgilio Sport

Osimhen deriso dal Napoli su TikTok: Calenda, procuratore del nigeriano, valuta l'azione legale

Nervi a fior di pelle nel Napoli: Roberto Calenda, procuratore di Victor Osimhen, minaccia di querelare il club partenopeo per un video su TikTok. Scoppia la polemica.

Pubblicato:

Auden Bavaro

Auden Bavaro

Giornalista

Lo sporco lavoro del coordinamento: qualcuno lo deve pur fare. Eppure, quando ha modo di pigiare le dita sulla tastiera, restituisce storie e racconti di sport che valgono il biglietto

Napoli e Osimhen ad alta tensione: l’epilogo di una giornata che non si lascerà dimenticare facilmente. Due i punti focali del giorno:

  • le voci insistenti dalla Francia, secondo cui Rudy Garcia avrebbe già l’ultimatum e la data di scadenza: quattro gare per invertire il trend ed evitare l’esonero, ci sarebbero già contatti con Galtier;
  • l’accusa di falso in bilancio per Aurelio De Laurentiis proprio in merito all’acquisto del nigeriano

A ciò si aggiunge, a sera inoltrata, la terza miccia pronta a prendere fuoco.

L’accusa: Osimhen deriso dal Napoli su TikTok

Un presunto video pubblicato su TikTok dal club partenopeo ha scatenato le ire dell’entourage di Osimhen. Furente il post su Twitter del procuratore Roberto Calenda:

Quanto accaduto oggi sul profilo ufficiale del Napoli sulla piattaforma TikTok non è accettabile. Un filmato che deride Victor è stato prima reso pubblico e poi, ma ormai tardivamente, cancellato. Un fatto grave che crea un danno serissimo al giocatore e si somma al trattamento che il ragazzo sta subendo nell’ultimo periodo tra processi mediatici e fake news. Ci riserviamo la valutazione di intraprendere azioni legali ed ogni iniziativa utile a tutelare Victor Osimhen“.

Calenda, De Laurentiis e l’infinita trattativa rinnovo

Il post polemico di Calenda arriva al termine di un’estate in cui si sono susseguiti gli incontri tra l’agente del nigeriano e il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, per il rinnovo di contratto del bomber, il cui contratto ha scadenza a giugno 2025. Un rinnovo che, annunciato in due occasioni dal patron del Napoli – a inizio luglio e poi ad agosto – è rimasto in realtà lettera morta, con tanto di frecciata di Osimhen al termine della prima gara di campionato a Frosinone. In estate era arrivata un’offerta dall’Arabia per Victor, che però De Laurentiis ha rispedito seccamente al mittente.

Osimhen o De Laurentiis? I tifosi del Napoli si schierano

E i tifosi, con chi si schierano? Qualcuno con Osimhen e il suo agente, qualcuno invita ad adoperare il buon senso, la maggior parte invece col Napoli. Per molti si è trattata soltanto di una goliardata – “Ma dai su, è ironia da social”, o anche: “Siamo su tik tok profilo ironico…e fattela na risata” – mentre qualcuno parla addirittura di video comparso su un canale parodia e non sul profilo ufficiale del club. C’è chi attacca il centravanti – “Se Osimhen si turba per i video di Tik Tok cambiasse mestiere” – e chi si scaglia contro Calenda: “Proprio una gran bella mossa alla vigilia di una gara importante! Si somma a quale trattamento? Che a Napoli lo trattiamo come un dio anche qnd si mangia due gol a partita!”.

Osimhen su Instagram: qualcosa è cambiato

Infine, un’attenzione particolare si sta focalizzando, nelle ultime ore, sull’account Instagram del calciatore: più di un dettaglio pare modificato e sono diverse le segnalazioni di utenti che evidenziano come siano repentinamente diminuite – c’è chi sostiene che molte siano sparite – le foto di Victor con la maglia del Napoli.

Altri ancora fanno notare che è stato eliminato anche il tag all’account Napoli. Insomma: avvisaglie di uno scontro frontale o solo scaramucce di assestamento? Non è dato saperlo ma Osimhen e il Napoli, da due anni a questa parte, non sono mai stati tanto distanti l’uno dall’altro.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...