Virgilio Sport

Probabili formazioni, partite della 33° giornata di Serie A. LuLa, CDK e Vlahovic dal 1'

Le possibili scelte dei 20 tecnici in vista dell'ultimo turno infrasettimanale della stagione. Inter: Simone Inzaghi va sul sicuro a Verona con la coppia Lautaro-Lukaku

Ultimo aggiornamento:

Si apre l’ultimo turno infrasettimanale del massimo campionato italiano edizione 2022-2023. Otto partite nella serata di mercoledì 3 maggio, due giovedì 4. Inter impegnata a Verona con ottime probabilità di vedere impiegata dal 1′ la “LuLa”, ovvero li tandem offensivo “di gala” Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. La Juventus ospita il Lecce e lo farà, là davanti, con la coppia Federico Chiesa-Dusan Vlahovic. Roma, possibile il rientro di Paulo Dybala. La Salernitana perde per infortunio Antonio Candreva, mentre Atalanta-Spezia sarà senza due grandi protagonisti come – rispettivamente – Ademola Lookman e M’Bala Nzola. “Once de gala”, infine, per Luciano Spalletti, col suo Napoli impegnato giovedì a Udine per il secondo match point Scudetto (tale solo se la Lazio dovesse battere, la sera prima, il Sassuolo, altrimenti gli azzurri scenderebbero in campo alla Dacia Arena già da Campioni d’Italia). Manca solo l’infortunato Mario Rui. Al suo posto, c’è sempre Matias Olivera, già a segno con la Salernitana.

Le probabili formazioni della 33a giornata

Atalanta-Spezia

Match che perde in partenza due grandi potenziali protagonisti come Ademola Lookman sponda Dea e M’Bala Nzola sponda ligure. Gasperini ha però definitivamente ritrovato Duvan Zapata, supportato dai trequartisti Koopmeiners e Pasalic. Tra le fila degli ospiti, tridente composto da Gyasi, Shomurodov e Verde. Appuntamento allo stadio Gewiss Stadium di Bergamo, mercoledì 3 maggio, con fischio d’inizio alle ore 18.

  • ATALANTA
    (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Djimsiti, Scalvini; Maehle, De Roon, Ederson, Zappacosta; Koopmeiners, Pasalic; Zapata. All.: Gasperini.
  • SPEZIA
  • (4-3-3): Dragowski; Amian, Ampadu, Nikolaou, Bastoni; Bourabia, Ekdal, Esposito; Gyasi, Shomurodov, Verde. All.: Semplici.

Juventus-Lecce

Un solo punto nelle ultime quattro partite per la Juventus, quello conquistato nell’ultima sfida di Bologna, terminata 1-1. Si va vero il recupero di Di Maria, con Chiesa e Vlahovic là davanti dal 1′; obbligatoria la vittoria casalinga per Massimiliano Allegri contro il Lecce, proveniente dal successo casalingo per 1-0 contro l’Udinese, buono a interrompere un lunghissimo digiuno dai tre punti e dare ossigeno ai salentini per la loro classifica. Appuntamento allo Juventus Stadium di Torino, mercoledì 3 maggio, con fischio d’inizio alle ore 18.

  • JUVENTUS
    (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Chiesa, Vlahovic. All.: Allegri.
  • LECCE
    (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo; Blin, Hjulmand, Gonzalez; Oudin, Ceesay, Di Francesco. All.: Baroni.

Salernitana-Fiorentina

Paulo Sousa ritrova la Fiorentina, squadra allenata tra il 2015 e il 2017. Ancora imbattuto alla guida della Salernitana, dovrà fare a meno dell’infortunato Candreva. Italiano, dal canto suo, continua con la rotazione in rosa e, per questo, partono dal 1′ Martinez Quarta, Barak, Sottil e Cabral. Appuntamento mercoledì 3 maggio allo stadio Arechi di Salerno con fischio d’inizio alle 18.

  • SALERNITANA
    (3-4-2-1): Ochoa; Gyomber, Daniliuc, Pirola; Mazzocchi, Vilhena, Coulibaly, Bradaric; Botheim, Kastanos; Dia. All.: Paulo Sousa.
  • FIORENTINA
    (4-3-3): Terracciano; Dodo, Martinez Quarta, Igor, Biraghi; Barak, Mandragora, Amrabat; Gonzalez, Cabral, Sottil. All.: Italiano.

Sampdoria-Torino

Nella Sampdoria, confermata la coppia d’attacco Lammers-Gabbiadini. Non recuperano, invece, Djuricic, Léris e Nuytinck. Tra le fila granata, Vlasic dovrebbe partire titolare. Appuntamento mercoledì 3 maggio allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova con fischio d’inizio alle 18.

  • SAMPDORIA
    (3-4-1-2):N. Ravaglia; Günter, Murillo, Amione; Zanoli, Rincon, Winks, Augello; Cuisance; Lammers, Gabbiadini. All. Stankovic.
  • TORINO
    (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Singo, Ricci, Ilic, Rodriguez; Miranchuk, Vlasic; Sanabria. All.: Juric.

Lazio-Sassuolo

E’ la partita che, in caso di mancato successo dei biancocelesti potrebbe consegnar lo Scudetto al Napoli ancor prima che la band di Spalletti scenda in campo nella serata di giovedì a Udine. Sarri piazza Patric in sostituzione dello squalificato Romagnoli. Immobile punto di riferimento offensivo. Tra le fila del Sassuolo, invece, Defrel e Obiang sostituiranno gli squalificati Maxime Lopez e Pinamonti. Appuntamento mercoledì 3 maggio alle 21 allo stadio “Olimpico”.

  • LAZIO
    (4-3-3): Provedel; Hysaj, Casale, Patric, Marusic; S. Milinkovic-Savic, Vecino, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All.: Sarri.
  • SASSUOLO
    (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogério; Frattesi, Obiang, Henrique; Berardi, Defrel, Laurienté. All.: A. Dionisi.

Milan-Cremonese

Partita da prendere con le molle per il Milan, già bloccato sullo 0-0 dai grigiorossi nel match di andata allo “Zini”. Pioli opta per Kalulu e Thiaw in difesa, con Tomori squalificato e Kjaer bisognoso di riposo. Chance dal 1′ anche per De Ketelaere. In casa Cremonese, unico certo del posto là davanti è Okereke. Appuntamento mercoledì 3 maggio alle 21 allo stadio “Giuseppe Meazza” in San Siro.

  • MILAN
    (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Thiaw, Theo Hernandez; Tonali, Krunic; Brahim Diaz, De Ketelaere, Leao; Giroud. All. Pioli.
  • CREMONESE
    (4-3-1-2):Carnesecchi; Sernicola, Chiriches, Vasquez, Valeri; Galdames, Castagnetti, Meité; Pickel; Okereke, Dessers. All.: Ballardini.

Monza-Roma

Palladino sistema Colpani e Caprari alle spalle di un Dany Mota Carvalho in grande forma. Modulo praticamente speculare per Mourinho con Pellegrini ed El Shaarawy a supporto di Abraham. Possibile rientro (ma solo dalla panchina) per Paulo Dybala. Appuntamento all'”U-Power Stadium” (già “Brianteo”) di Monza domenica 3 maggio alle 21.

  • MONZA
    (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo, Pablo Marí, Caldirola; Ciurria, Pessina, Rovella, Carlos Augusto; Caprari, Colpani; Mota. All.: Palladino.
  • ROMA
  • (3-4-2-1): Rui Patricio; Celik, Mancini, Ibanez; Zalewski, Bove, Cristante, Spinazzola; El Shaarawy, Pellegrini; Abraham. All.: Mourinho.

Verona-Inter

Simone Inzaghi non si fida e, là davanti, si affida alla “LuLa” Lukaku-Lautaro. Titolari anche Dimarco sulla mancina e Calhanoglu in mediana. La coppia Zaffaroni-Bocchetti, per il loro Hellas, lanciano Verdi e Lazovic a supporto di Djuric. Appuntamento mercoledì 3 mggio allo stadio “Marcantonio Bentegodi” di Verona, con fischio d’inizio alle 21.

  • VERONA
    (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Hien, Magnani; Faraoni, Abildgaard, Tameze, Doig; Verdi, Lazovic; Djuric. All.: Zaffaroni-Bocchetti.
  • INTER
    (3-5-2):
    Onana; Darmian, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Lautaro, Lukaku. All.: S. Inzaghi.

Empoli-Bologna

Mister Paolo Zanetti piazza Baldanzi alle spalle del tandem offensivo Caputo-Cambiaghi. Thiago Motta col tridente Orsolini-Zirkzee-Ferguson. Appuntamento giovedì 4 maggio allo stadio “Carlo Castellani” di Firenze alle ore 20,45.

  • EMPOLI
    (4-3-1-2): Vicario; Ebuehi, Ismajli, Luperto, Parisi; Marin, Grassi, Bandinelli; Baldanzi; Caputo, Cambiaghi. All.: Zanetti.
  • BOLOGNA
    (4-3-3):
    Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumí, Cambiaso; Moro, Schouten, Dominguez; Orsolini, Zirkzee, Ferguson. All. Thiago Motta.

Udinese-Napoli

Once de gala per Luciano Spalletti per il secondo match point Scudetto (tale solo se la Lazio dovesse battere, la sera prima, il Sassuolo, altrimenti gli azzurri scenderebbero in campo alla Dacia Arena già da Campioni d’Italia). Manca solo l’infortunato Mario Rui. Al suo posto, c’è Matias Olivera, già a segno contro la Salernitana. Sponda Udinese, Nestorovski potrebbe sostituire là davanti Beto, bloccato dalla sciatalgia. Appuntamento giovedì 4 maggio alle 20,45 allo Dacia Arena di Udine.

  • UDINESE
    (3-5-1-1): Silvestri; Rodrigo Becao, Bijol, Perez; Ehizibue, Lovric, Walace, Samardzic, Udogie; Pereyra; Nestorovski. All.: A. Sottil.
  • NAPOLI
    (4-3-3):
    Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Olivera; Zambo Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. All.: Spalletti.

I giocatori squalificati, infortunati e diffidati in Serie A: la lista degli indisponibili .

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...