Virgilio Sport

Probabili formazioni, partite della 35esima giornata di Serie A: Milan con Vranckx e Krunic in mediana

Le possibili scelte dei 20 tecnici in vista del quartultimo turno stella stagione 2022-2023. Sfide caldissime per le posizioni europee e per la lotta salvezza

Ultimo aggiornamento 15-05-2023 08:35

Archiviate le celebrazioni per il Napoli Campione d’Italia , la 35a giornata di Serie A si preannuncia come uno snodo fondamentale sia per quanto riguarda la corsa alle posizioni Champions (e, in generale, alle competizioni europee), sia per la lotta salvezza, sempre più tumultuosa dopo il successo (2-0) della Cremonese sullo Spezia e, soprattutto, del Verona a Lecce (0-1 con gol di Ngonge ). Il Milan si lecca le ferite dopo la gara d’andata dell’Euroderby: a La Spezia, contro una delle formazioni meno in forma del campionato, Pioli deve fare a meno di Bennacer(stagione finita per l’algerino) proponendo in mediana la coppia Vranckx-Krunic . L’ Inter , a San Siro, ha un’occasione per fortificare la propria presenza in zona Champions e Simone Inzaghi proverà a sfruttarla col tandem Correa-Lukaku . Juve: contro la Cremonese è Milik a partire dal 1′.

Le probabili formazioni della 35a giornata

LAZIO-LECCE (venerdì 12/05 ore 20,45)

Momento altalenante (per usare un eufemismo) in casa Lazio, che conta una sola vittoria nelle ultime tre giornate di campionato. Il ko di San Siro contro il Milan ha rimesso tutto in discussione in zona Champions, allora mister Maurizio Sarri si affida all'”once de gala” – con Marcos Antonio dal 1′ – per avere ragione di un Lecce in pessime condizioni, soprattutto dopo il ko interno nello scontro diretto contro il Verona . Là davanti, Baroni dovrebbe optare per il trio Strefezza-Ceesay-Di Francesco .

  • LAZIO
    (4-3-3): Provedel; Hysaj, Casale, Romagnoli, Marusic; S. Milinkovic-Savic, Marcos Antonio, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All.: Sarri.
  • LECCE
    (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo; Blin, Hjulmand, Oudin; Strefezza, Ceesay, Di Francesco. All.: Barone.

SALERNITANA-ATALANTA (sabato 13/05 ore 15)

Obiettivi profondimenti diversi e sfida decisiva sia per Paulo Sousa che per Gian Piero Gasperini allo stadio Arechi. Padroni di casa, dopo il ko nello scontro diretto con l’Empoli , i padroni di casa (a quota 35 punti) vogliono blindare la salvezza con Kastanos e Dia alle spalle di Botheim . Dea che, dopo la dolorosa sconfitta interna (0-2) contro la Juventus, si gioca le sue ultime speranze di qualificazione alla prossima Champions League con Koopmeiners e Pasalic a supporto di Zapaa ta .

  • SALERNITANA
    (3-4-2-1): Ochoa; Lovato, Daniliuc, Pirola; Mazzocchi, Vilhena, Coulibaly, Bradaric; Castanos, Dia; Entrambi. All.: Paolo Sousa.
  • ATALANTA
    (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Djimsiti, Scalvini; Soppy, De Roon, Ederson, Zappacosta; Koopmeiners, Pasalic; Zapata. All.: Gasperini.

SPEZIA-MILANO (sabato 13/05 ore 18)

Ferita aperta in casa Milan per la sconfitta nella semifinale di andata di Champions, 0-2 nell’Euroderby contro l’Inter. In campionato, per rientrare tra le prime quattro, non si può proprio più fallire, anche se Pioli praticherà comunque un forte turnover con Vranckx in mediana, insieme a Krunic ( scelta in ogni caso obbligata per l’infortunio, una lesione al ginocchio destro, che ha fatto terminare in anticipo la stagione di Bennacer ). Là davanti, Leao ancora fuori. Lo Spezia è tra le formazioni meno in forma del momento e, a suon di sconfitte, è scivolata in zona retrocessione: Semplici propone il tridente Gyasi, Nzola e Verde .

  • SPEZIA
    (4-3-3): Dragowski; Amian, Wisniewski, Ampadu, Nikolaou; Bourabia, Ekdal, Esposito; Gyasi, Nzola, Verde. All.: Semplici.
  • MILANO
    (4-3-3): Maignano; Florenzi, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Vranckx, Krunic; Brahim Diaz, Rebic, Saelemaekers. All.: Pioli.

INTER-SASSUOLO (sabato 13/05 ore 20,45)

Occasione d’oro per l’Inter, a San Siro contro un Sassuolo ormai senza particolari obiettivi, per fortificare la propria presenza in zona Champions. Simone Inzghi dovrebbe fare riposare Lautaro Martinez e lanciare dal 1′ la coppia Correa-Lukaku . Il tecnico neroverde Alessio Dionisi , invece, col tridente classico Berardi-Defrel-Laurienté .

  • INTER
    (3-5-2): Onana; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Correa, Lukaku. All.: S.Inzaghi.
  • SASSUOLO
    (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ruan Tressoldi, Rogério; Frattesi, Lopez, Matheus Henrique; Berardi, Defrel, Laurienté. All.: A. Dionisi.

HELLAS VERONA-TORINO (domenica 14/04 ore 12,30)

Partita che si preannuncia tiratissima per via della posta in palio particolarmente alta per i padroni di casa, appena usciti (per la prima volta nell’anno) dalla zona retrocessione. Djuric unica punta (con l’ex di turno Verdi con Duda ad ispirazione) per il duo tecnico Zaffaroni-Bocchetti . Torino di Juric , con un 3-4-2-1 speculare fondato su Sanabria innescato da Miranchuk e Vlasic .

  • VERONA
    (3-4-2-1): Montipò; Magnani, Hien, Dawidowicz; Faraoni, Abildgaard, Tameze, Lazovic; Verdi, Duda; Djuric. All.: Zaffaroni-Bocchetti.
  • TORINO
    (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Gravillon, Buongiorno, Schuurs; Singo, Ricci, Ilic, Rodriguez; Karamoh, Vlasic; Sanabria. All.: Juric.

FIORENTINA-UDINESE (domenica 14/05 ore 15)

Dopo la sconfitta sconfitta contro il Napoli, i viola allenati da Vincenzo Italiano hanno la possibilità di rifarsi contro l’Udinese. La Fiorentina, attualmente dodicesima in campionato a quota 46, pari punti proprio coi friulani, proverà il sorpasso nella sfida diretta. Il tecnico dei padroni di casa dovrebbe affidarsi al tridente composto da Ikoné, Jovic e Saponara . Dall’altra parte, i bianconeri dell’Udinese di Andrea Sottil , puntano su Beto e cercheranno di continuare la striscia positiva che avranno da due gare (vittoria contro la Sampdoria e pareggio contro i campioni del Napoli).

  • FIORENTINA
    (4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Quarta, Terzic; Amrabat, Castrovilli, Barak; Ikonè, Jovic, Saponara. All.: Italiano.
  • UDINESE
    (3-5-1-1): Silvestri; Rodrigo Becao, Bijol, Perez; Ebosele, Lovric, Walace, Samardzic, Udogie; Pereyra; Nestorovski . All.: A. Sottil.

MONZA-NAPOLI ( domenica 1 4/05 ore 15 )

I brianzoli guidati fa Raffaele Palladino arrivano alla complicata gara contro il Napoli dopo un rullino di sei giornate positive (3 pareggi e 3 vittorie). Il tecnico dei padroni di casa si affida a Dany Mota Carvalho ; il Napoli di Spalletti – dopo la vittoria dello Sccudetto – continua a puntare sul tridente delle meraviglie composte da Politano, Osimhen e Kvaratskhelia .

  • MONZA
    (3-4-2-1): Di Gregorio; Pablo Marì, Izzo, Caldirola; Ciurria, Pessina, Machin, Carlos Augusto; Caprari, Valoti; Motta. All.: Palladino.
  • NAPOLI
    (4-3-3): Meret; Bereszynski, Ostigard, Kim, Olivera; Anguissa, Lobotka, Gaetano; Zerbin, Osimhen, Kvaratskhelia. All.: Spalletti.

BOLOGNA-ROMA ( domenica 1 4/05 ore 18 )

Dopo la sconfitta contro l’Empoli ed il pareggio ottenuto in trasferta a Reggio Emilia contro il Sassuolo, il Bologna di Thiago Motta affronterà domenica 14 maggio la Roma. Il tecnico dei rossoblù, al centro di alcuni intrecci di mercato che lo porterebbero alla panchina della Roma, affronterà i giallorossi in casa. La squadra allenata da Mourinho si affida ad Abraham per cercare la vittoria in Serie A che manca dal 16 aprile (3-0 casalingo contro l’Udinese).

  • BOLOGNA
    (4-3-3): Skorupski; De Silvestri, Bonifazi, Sosa, Cambiaso; Aebischer, Schouten, Dominguez; Orsolini, Barrow, Ferguson. All.: Thiago Motta.
  • ROMA
    (3-4-2-1): Svilar; Mancini , Cristante, Ibanez; Celik , Camara, Tahirovic, Zalewski; Solbakken, Volpato; Abramo. All.: Mourinho.

JUVENTUS-CREMONESE ( domenica 1 4/05 ore 20,45 )

Nonostante le polemiche riguardo la possibile penalizzazione dei bianconeri, i ragazzi di Massimiliano Allegri proveranno – sul campo – a confermare il secondo posto in campionato. La Juve, con 66 punti, proverà a mantenere dietro la Lazio affidandosi a Milik . La Cremonese di Davide Ballardini , invece con 24 punti ottenuti in Serie A, vuole continuare a sognare la storica salvezza: il tecnico della squadra lombarda si affida alla coppia offensiva formata da Okereke e Ciofani .

  • JUVENTUS
    (3-5-2): Perin; Gatti, Danilo, Alex Sandro; Barbieri, Fagioli, Paredes, Miretti, Iling Junior; Kean, Milik. All.: Allegri.
  • CREMONESE
    (4-4-2): Carnesecchi; Sernicola, Chiriches, Lochoshvili, Vasquez; Castagnetti, Meité, Valeri, Galdames; Okereke, Ciofani. All.: Ballardini.

SAMPDORIA-EMPOLI ( lunedì 15/05 ore 20,45 )

La trentacinquesima giornata del campionato di Serie A si chiuderà con il posticipo tra Sampdoria ed Empoli. I padroni di casa, allenati da Stankovic , sono stati matematicamente retrocessi in Serie B dopo la sconfitta rimediata contro l’Udiense. I toscani vengono da due vittorie consecutive (Bologna e poi Salernitana) e cercano i tre punti per salire a quota 41. A guidare l’attacco, Zanetti si affida al duo Caputo (ex di turno) -Cambiaghi .

  • SAMPDORIA
    (3-4-1-2): Ravaglia; Gunter, Nuytinck, Amione; Zanoli, Rincon, Winks, Augello; Djuricic; Quagliarella, Gabbiadini. All.: Stankovic.
  • EMPOLI
    (4-3-1-2): Vicario; Ebuehi, Walukiewicz, Luperto, Parisi; Grassi, Fazzini, Henderson; Pjaca; Caputo, Cambiaghi. All.: Zanetti.


I giocatori squalificati, infortunati e diffidati in Serie A:
la lista degli indisponibili .

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...