,,
Virgilio Sport SPORT

Roma travolta nel derby, i tifosi non salvano nessuno

Serata amara per i supporter giallorossi: la Lazio stravince e sui social scattano i processi a Fonseca, all'arbitro Orsato e a tutta la squadra.

Il derby della possibile consacrazione si trasforma in un autentico incubo per la Roma e i suoi tifosi. Nell’Olimpico deserto la squadra giallorossa sembra smarrirsi, sciogliendosi di fronte alla prorompente vitalità di una Lazio ritrovata per l’occasione. Sui social, già a partita in corso, scattano processi ma soprattutto condanne: a Fonseca, alla squadra e anche all’arbitro Orsato per qualche decisione controversa.

L’erroraccio di Ibanez

Che la serata possa volgere al peggio lo si capisce dopo pochi minuti, quando un erroraccio di Ibanez spiana la strada al vantaggio della Lazio. Il difensore finisce inevitabilmente nel mirino dei social (e diventa un nuovo “idolo” dei laziali, ovviamente): “No vabbé ma Ibanez sta a giocà con le Tod’s?”, chiede un tifoso deluso. “Tra un po’ Lazzari-Ibanez la sospendono per manifesta superiorità”, osserva un altro supporter della Roma dopo l’ennesima accelerazione dell’ex Spal. “Ma ha capito che lo deve togliere? Fonseca: de-vi to-glie-re I-ba-nez“, è la richiesta dettagliata di un altro romanista all’intervallo.

Tutta colpa dell’arbitro 

Come se non bastasse, la Lazio trova il raddoppio con Luis Alberto nonostante una evidente posizione di fuorigioco di Caicedo, giudicata non influente dai direttori di gara. “Per carità stiamo regalando sta partita ma Orsato e Mazzoleni“, si lamenta un tifoso amareggiato. “Mi convalidassero contro un gol del genere mi incazzerei”, dice un sostenitore neutrale. “Noi inguardabili, ma manco l’arbitro”, chiosa Eugenio.

Gli altri responsabili della disfatta

Ibanez su tutti, ma poi? Se la Roma finisce travolta nel derby non è certamente solo a causa della serata no del difensore. È un naufragio collettivo, da cui non si salva nessuno: “L’errore, sotto di porta, di Dzeko che precede il gol di Immobile è grave quanto quello commesso da Ibanez“, scrive Adriano. Marta invece se la prende con l’allenatore: “Fonseca è bravo ma deve saper leggere prima i match. La Lazio è una squadra da Uefa questa stagione, ma se l’affronti convinti di vincere rischi di perderla. Ibanez soffre quel moribondo di Lazzari? Invertili, metti Mancini o fai entrare Kumbulla. Semplice, no?”. Molti non fanno distinzione e se la prendono con tutti: “Indegni di indossare la nostra maglia. Ridicoli”. Oppure: “Non è facendo le storie ai tifosi che fa dimostrare che ci tenete. È come giocate”. Altri tuonano: “C’hanno preso a pallonate, vi rendete conto?”. Mentre Andrea fa una considerazione amara: “Forti con i deboli e deboli con i forti. È sempre così, mannaggia”.

SPORTEVAI | 15-01-2021 22:41

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...