Virgilio Sport

Roma, Zaniolo in lista Uefa solo per necessità e senza allenamenti per un mese: il motivo

Costretta a inserire Zaniolo in lista Uefa, la Roma non reintegra il giocatore, che è anche costretto a un mese di stop

03-02-2023 12:22

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Nonostante resti al centro della bufera, Nicolò Zaniolo è stato inserito nella lista Uefa della Roma per gli impegni che attendono i giallorossi in Europa League. Una buona notizia? Prove di disgelo? Non proprio, visto che la scelta è stata praticamente obbligata e il giocatore resta fuori dal progetto. A questo, per non farsi mancare nulla, si aggiunge anche un mese forzato di stop senza allenamenti.

Zaniolo resta fuori dal progetto Roma

Piove sul bagnato in casa Roma e, in particolare, sulla testa di Nicolò Zaniolo. Rimasto a Trigoria da separato in casa e fatto fuori dalla stessa proprietà Friedkin, che lo ha escluso dal progetto dopo la richiesta di cessione e il rifiuto a trasferirsi al Bournemouth, le notizie odierne non sono certamente delle migliori per l’ex Inter. Zaniolo è stato inserito nella lista Uefa dei giallorossi, ma solo per necessità.

Roma costretta a inserire Zaniolo in lista Uefa

Il motivo dietro la decisione della società di inserire il nome del numero 22 in lista sarebbe, infatti, dettato dalla necessità di rispettare i paletti sul Settlement Agreement imposti dall’UEFA, che impongono l’inserimento del giocatore in lista per poter mettere a bilancio i soldi di una sempre altamente probabile futura cessione di Zaniolo.

Il nome di Zaniolo figura nell’elenco dei giovani formati in Italia. L’inserimento resta, dunque, solo per una questione puramente formale e “di comodo”. Il giocatore, nonostante la lettera affidata all’ANSA e il tentativo di riallacciare i rapporti, resta fuori dal progetto giallorosso. Situazione diversa per Rick Karsdorp, inserito in lista e pronto a tornare, invece, a disposizione di Mourinho dopo i dissidi degli scorsi mesi.

Zaniolo senza allenamenti per un mese

Tornando a Zaniolo, in mattinata, si è rivisto a Trigoria, dove è stato sottoposto a una visita psicofisica. Il responso del controllo ha confermato la necessità di uno stop di almeno trenta giorni, come già evidenziato il certificato medico presentato dal giocatore stesso lo scorso 31 gennaio. Ci vorranno ulteriori controlli nei prossimi giorni per valutare gli effettivi tempi di rientro, ma nel frattempo Zaniolo resta a box per un periodo di riposo forzato di un mese a causa del forte disagio psicologico derivato dalla situazione che sta attraversando.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...