,,
Virgilio Sport SPORT

Sei ore di intervento per Castagne: Euro 2020 finisce qui

Il belga Timothy Castagne ha rischiato di chiudere la carriera così: tre centimetri hanno fatto la differenza

Sei ore di intervento, tra le 15 e 21 locali, in anestesia totale affinché Timothy Castagne torni progressivamente alla normalità e recuperi dopo l’impressionante scontro di gioco che gli ha procurato ben sei fratture al viso. Dopo il violento incidente contro Kuzyaev, durante Russia-Belgio, era parso chiaro fin dai primi istanti che un episodio simile avrebbe causato non poche conseguenze, per l’ex Atalanta oggi al Leicester. Secondo quanto riporta Het Laatste Nieuws sarebbero bastati tre centimetri più in alto perché il difensore riportasse danni neurologici più importanti, che lo avrebbero definitivamente allontanato dai campi di calcio.

Le condizioni di salute di Timothy Castagne dopo lo scontro

Secondo quanto riferisce la stampa olandese, tra giovedì e venerdì Castagne potrebbe lasciare l’ospedale per riposare e intraprendere un percorso di recupero che andrà ben oltre l’Europeo. Le stime riportano, infatti, come tempi di recupero un intervallo di circa sei settimane che dovrebbero consentire al difensore di recuperare; un tempo che – va sottolineato – potrebbe allungarsi fino a due mesi effettivi di stop.

La reazione del ct belga Roberto Martinez

“Questa è davvero una brutta notizia”, ​​ha detto il ct dei belgi Roberto Martínez, che ha perso a inizio torneo la sua prima scelta. Dopo De Bruyne, guarito da un piccolo intervento alla cavità oculare, Castane è il secondo titolare che il tecnico perde.

VIRGILIO SPORT | 17-06-2021 16:49

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...