Virgilio Sport

Serie B, Boxing Day: Bari beffato, Pirlo si salva nel finale, Palermo da brividi. Cosa è successo ieri

Sebastiano Esposito fa male al suo Bari, sospiro di sollievo per Pirlo. Il Palermo ribalta all’ultimo respiro la Cremonese, male il Catanzaro che perde ancora.

27-12-2023 13:07

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Il Boxing Day in Serie B si é chiuso con l’attesissimo confronto tra le grandi deluse di questo girone d’andata: la Sampdoria di Andrea Pirlo e il Bari di Pasquale Marino, subentrato da settimane all’esonerato Mignani. L’esito della sfida di Marassi e il riepilogo di tutti i risultati maturati nel corso della 19a giornata della cadetteria, entrando nel dettaglio della nuova classifica del campionato. Il Parma domina, il Palermo salva la panchina di Eugenio Corini.

Risultati Serie B: gol e spettacolo nel Boxing Day

Nel giorno di Santo Stefano, la Reggiana di Alessandro Nesta centra la seconda vittoria consecutiva, superando di misura il Catanzaro di Vincenzo Vivarini, che chiude così il suo 2023 con tre sconfitte consecutive. Girone d’andata comunque positivo per le Aquile calabresi, a quota 30 e in piena zona playoff, pur essendo una neopromossa.

Ottavo risultato utile consecutivo per il Cittadella, che sbaglia due volte un calcio di rigore con Pittarello e non riesce ad avere la meglio sull’Ascoli di Castori. Il Parma di Fabio Pecchia consolida il primato con un’altra super prestazione al “Rigamonti” di Brescia, nonostante un buon primo tempo da parte degli uomini di Rolando Maran. Ingiocabili Bernabé e Man in questa categoria.

“Colpaccio” natalizio per il Como, che espugna Cosenza, annullando l’iniziale vantaggio targato Tutino. Bene l’ex Milan Cutrone. Al “Garilli” di Piacenza, invece, il Venezia limita i danni, pareggiando nel finale con Altare contro la matricola Feralpisalò, trascinata da Mattia Compagnon, ragazzo cresciuto nella Juve Next Gen. Successo di capitale importanza per il Lecco di Bonazzoli, che liquida la pratica Südtirol grazie al gol partita di Novakovic.

Al “Picco” di La Spezia, i padroni di casa beffano il Modena negli ultimi secondi di gara, mentre a Terni non passa il Pisa di Alberto Aquilani, fermato da Sorensen e compagni sull’1-1. Partita pazza al “Barbera”, dove il Palermo ribalta la Cremonese e si aggiudica il bottino pieno grazie alla giocata di Stulac. Nel posticipo serale, pari e patta tra Sampdoria e Bari, con Pirlo e Marino non riescono a trovare continuità.

Ecco i risultati finali della 19a giornata di Serie B:

Reggiana-Catanzaro 1-0

Ascoli-Cittadella 0-0

Brescia-Parma 0-2

Cosenza-Como 1-2

Feralpisalò-Venezia 2-2

Lecco-Südtirol 2-1

Spezia-Modena 1-1

Ternana-Pisa 1-1

Palermo-Cremonese 3-2

Sampdoria-Bari 1-1

Stulac salva ancora Corini, Cremonese beffata

Spettacolo incredibile alla Favorita. Palermo e Cremonese si sono affrontate a viso aperto, dando vita ad una sfida ricca di colpi di scena e continui ribaltamenti di fronte. Grigiorossi che sembravano in controllo, fino al gol del possibile 1-3 annullato a Massimo Coda. Da lì, la spinta di un pubblico straordinario e le folate offensive di Di Francesco hanno fatto il resto. Al minuto 97, a tempo praticamente scaduto, c’è voluta una pennellata di Leo Stulac per decidere la contesa, proprio come con lo Spezia. Non perfetto, nella circostanza, l’estremo difensore della compagine di Stroppa, non favorito dalla traiettoria del tiro-cross, mancato da tutti i presenti in area di rigore.

Sorpasso sul Catanzaro e aggancio proprio alla Cremonese in classifica, con il Palermo di Eugenio Corini che gira la boa di questo campionato con 32 punti all’attivo, ad un passo da un mercato di gennaio che vedrà sicuramente il City Group protagonista. La promozione diretta resta pienamente alla portata dei rosanero, ora a -3 dal Venezia di Vanoli.

La Sampdoria di Pirlo rovina le feste al Bari

Sorride a metà la Samp di Andrea Pirlo, che ha faticato a trovare risultati e continuità in questo girone d’andata. Lo confermano il decimo posto e i 23 punti conquistati in 19 partite, con una zona playoff distante cinque lunghezze. Il medesimo discorso vale per il Bari della famiglia De Laurentiis, aspramente contestato dalla tifoseria biancorossa e ancora scottato dal gol segnato allo scadere da Leonardo Pavoletti nella finale playoff dello scorso giugno. Tra dinamiche societarie e problematiche tecniche, doriani e galletti faranno di tutto nel mercato di riparazione per mettere a posto le cose e vivere un girone di ritorno sempre nella parte sinistra della graduatoria.

Il gol di Sebastiano Esposito suona come un sospiro di sollievo per Andrea Pirlo, che stava per cadere nell’ennesima trappola casalinga, per mano di Sibilli. Da sottolineare lo show delle due tifoserie sugli spalti, unite da uno storico gemellaggio.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...