Virgilio Sport

Volley femminile A1: Markova, scocca l'ora del debutto in campionato. Domani Egonu a Pinerolo

Quintultima giornata di regular season in Serie A1 Tigotà: tanta curiosità per il debutto in campionato di Marina Markova, l'arma in più di Novara

Pubblicato:

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

C’è un’invitata speciale al banchetto dell’ottava giornata di ritorno della Serie A1 Tigotà: è Marina Markova, la schiacciatrice che s’è presentata subito con le migliori intenzioni possibili al debutto in maglia Igor Gorgonzola Novara, trascinando le nuove compagne al successo su Nantes nella finale d’andata di Challenge Cup.

Ora però l’attende la prima assoluta anche sul palcoscenico del massimo campionato nazionale: contro la Megabox Vallefoglia, alle 19 di sabato, al PalaIgor l’occasione sarà ghiotta per osservare nuovamente da vicino la nuova fuoriclasse sbarcata sul pianeta volley italiano, con Bernardi pronto a dare l’assalto al secondo posto in classifica occupato dall’Allianz Milano, che staziona due punti sopra.

Scandicci, vietato sbagliare contro Cuneo

La giornata di campionato si aprirà alle 18 con la sfida tra la Savino Del Bene Scandicci e la Honda Olivero Cuneo, quest’ultima impelagata in faccende di bassa classifica per nulla semplici (finisse oggi la contesa sarebbe retrocessa in A2). Le toscane, dopo la battaglia in casa dell’Eczacibasi (3-2 per le turche nella gara d’andata dei quarti di finale Champions: al ritorno al PalaWanny con una vittoria da 3-0 o 3-1 sarebbe Scandicci ad avanzare alle semifinali), proveranno a rimettersi in carreggiata anche in Serie A1 Tigotà, dove nelle ultime settimane hanno perso un po’ di smalto e pure qualche punto prezioso che è costato l’oro la terza piazza provvisoria a favore di Novara (vedi quello lasciato per strada nel successo in casa di Vallefoglia). Barberini non può fare troppo turnover: va bene la Champions, ma sbagliare contro Cuneo sarebbe delittuoso.

Tra Roma e Casalmaggiore una sorta di “spareggio” play-off

La giornata di sabato si chiuderà alle 20.30 (diretta anche su RaiSport HD) con la sfida tra Aeroporti SMI Roma e Trasportipesanti Casalmaggiore, che somiglia tanto a una sorta di “spareggio” in ottica play-off. Soprattutto per la formazione ospite, che in classifica insegue a 4 lunghezze l’ottavo posto, occupato proprio da Roma. Che dopo la scoppola subita in casa di Busto Arsizio un mese fa ha cambiato marco, incamerando 9 punti con tre vittorie nelle successive 4 giornate di campionato (unico ko. in casa contro Conegliano, ma solo al tiebreak).

L’Itas di Mazzanti non vuole arrendersi

Chi qualche segnale di recente l’ha mandato è l’Itas Trentino di Davide Mazzanti. Che con la vittoria ottenuta a Cuneo ha provato a riaccendere una fiammella di speranza con vista sulla salvezza, seppur la missione appare abbastanza complessa (sono 8 i punti di ritardo dalla terzultima: 15 quelli in palio da qui a fine regular season). Chieri peraltro sta vivendo una fase sostanzialmente tranquilla: dopo la trasferta di Trieste in Coppa Italia, con il ko. contro Conegliano che non può certo far avanzare rimpianti, alle piemontesi resta da blindare il quinto posto, e tutto sommato la situazione appare momentaneamente sotto controllo.

Conegliano, c’è Bergamo per puntare alla 32esima vittoria

Il programma domenica prevede anche la sfida tra Prosecco Doc Imoco Conegliano e Bergamo, dove la domanda è capire quanto impiegheranno le Pantere a ottenere la vittoria numero 32 della loro sin qui immacolata stagione. Dopo la buona prova offerta in Champions in settimana (netta vittoria per 3-1 in casa del VakifBank), Santarelli magari ne approfitterà per fare un po’ di turnover, cercando di preservare le energie in vista dei prossimi appuntamenti. Sarà però l’occasione per omaggiare come si deve Moki De Gennaro: il libero gialloblù è stato nominato MVP del mese di gennaio del massimo campionato italiano, e verrà premiata prima della gara con tutti gli onori del caso.

L’UYBA cerca i punti salvezza contro Firenze

Sempre alle 17 di domani, la sfida tra UYBA e Il Bisonte Firenze mette di fronte due formazioni che in qualche modo sono alla ricerca di punti importanti per provare a raggiungere determinati obiettivi. Le toscane avanzano ancora qualche potenziale chance di rientrare nel giro delle migliori 8 squadre (e quindi disputare i play-off), ma una mancata vittoria piena contro le Farfalle le condannerebbe quasi certamente a dover dire addio ai propri propositi. La UYBA, al contrario, deve guardarsi ancora le spalle: vero è che Cuneo è a 5 punti di distanza, ma la zona calda è ancora troppo vicina per sentirsi al sicuro.

Milano va a Pinerolo: Egonu e Sylla, possibile turnover?

L’ultimo match in programma (ore 18,30, diretta su Sky Sport) vede impegnata l’Allianz Milano, che in casa di Pinerolo cercherà di rintuzzare il probabile attacco proveniente da Novara, che magari sabato potrebbe andare a dormire sedendo virtualmente sulla seconda posizione. Gara non semplice per Egonu e compagne, considerate anche le fatiche delle ultime settimane tra Coppa Italia e impegni di Champions (come Conegliano, anche il Vero Volley ha ipotecato il pass per le semifinali andando a vincere 3-1 in casa del Lodz di Valentina Diouf). Pinerolo peraltro è in piena bagarre per blindare la sesta piazza dall’assalto di Vallefoglia e Roma, e pertanto farà il possibile per cercare di non restare a mani vuote.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...