Virgilio Sport

Allegri suona la carica: "Non siamo ancora fuori dalla Champions League"

L'allenatore della Juventus elogia i suoi: "Kean ha giocato bene, Rabiot ha un motore diverso dagli altri, Kostic lo immagino terzino".

21-10-2022 23:37

Massimiliano Allegri prova a risalire la china in Serie A, sfruttando condizione fisica e la compattezza di una squadra sempre meno sfilacciata: “Non avevamo perso la condizione fisica, ma prevaleva l’aspetto psicologico, come accade nei momenti di difficoltà. Finire in crescendo è un bel segnale: siamo sempre più una squadra, c’è voglia di difendere e di essere equilibrati 90′ e questo ci facilita quando gli avversari calano”.

L’allenatore livornese si sofferma su alcuni singoli: “Kean ha fatto una bella prestazione, come contro il Toro. Ha fatto bene da un punto di vista tecnico, poteva fare gol ancora: quando hai un reparto d’attacco così sei più sereno. Rabiot è cresciuto molto, ha ancora margini di miglioramento e un motore diverso dagli altri. Kostic è migliorato, perché conosce di più i compagni, viene da un altro tipo di campionato: in futuro lo vedo nelle vesti di terzino se avrà voglia di imparare”.

Il Benfica ha espugnato Oporto e si rivela pronto per chiudere il discorso qualificazione, ma la Juventus non deve sentirsi fuori: “Stasera era importante vincere perché in campionato siamo dietro, martedì sarà importante per due motivi: non siamo fuori dalla Champions e non siamo neanche in Europa League”.

Allegri suona la carica: "Non siamo ancora fuori dalla Champions League" Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Caricamento contenuti...