Virgilio Sport

Champions: Brahim Diaz porta il Real agli ottavi, Onana da incubo, Kane marziano

Real, Inter e Real Sociedad sono già qualificate agli ottavi. Ancora male lo United, ultimo nel proprio girone: primi verdetti in Champions League

09-11-2023 09:41

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Le gare del mercoledì di Champions League ci hanno consegnato già qualche qualificata agli ottavi di finale. Bayern Monaco, Real Madrid, Real Sociedad e Inter hanno centrato il traguardo. Chi fatica a reggere i ritmi della competizione è invece il Manchester United, addirittura ultimo in un girone sulla carta non impossibile. Dopo questo turno mancano ancora 180 minuti alle altre per strappare il pass e garantirsi un febbraio bello impegnato.

Gruppo A: Bayern e Manchester United, cambia tutto nel finale

Tra Bayern Monaco e Galatasaray succede tutto negli ultimi minuti. Quando Harry Kane decide di salire in cattedra e rompere l’equilibrio di una partita davvero aperta a lungo ad ogni tipo di risultato. Bakambu prova a rimettere i turchi in partita nei minuti di recupero ma ormai è troppo tardi.

Incredibile invece quanto accaduto nell’altro match del girone tra Copenaghen e Manchester United. Primo tempo di chiara marca inglese con doppio vantaggio firmato da Hojlund (doppietta). Il rosso a Rashford cambia volto all’incontro, così Elyonoussi e Diogo Goncalves rimettono in pista i danesi. Ma i Red Devils non mollano e con il rigore di Bruno Fernandes si riportano avanti. Dura poco perché Lerager e Bardghji consegnano i tre punti ai Leoni. Male la difesa ospite con ancora sulla graticola il numero uno Onana.

Gruppo B: facile per l’Arsenal, PSV di nuovo in corsa

Vittoria schiacciante dei Gunners, che hanno dominato contro un Siviglia ormai sempre più ultimo. Grazie a una rete per tempo – con le firme di Saka e Martinelli – i biancorossi piazzano una seria ipoteca sulla qualificazione prendendo un vantaggio di quattro lunghezze sulla seconda. Anche perché tra PSV e Lens sono proprio gli olandesi ad accaparrarsi i tre punti con il sigillo dopo 12 minuti di Luuk De Jong. Nel recupero espulso Guilavogui tra i francesi.

Gruppo C: il Real non sbaglia un colpo

Se il Napoli non riesce ad andare oltre al pari contro l’Union Berlino, non fallisce la missione invece il Real Madrid. Le Merengues di Carletto Ancelotti dimostrano di essere la squadra più forte del girone, nonostante le assenze di calciatori importanti tra i quali Bellingham. E dire che l’inizio non era stato proprio buono per i padroni di casa graziati da Djalo, che si fa parare il rigore da Lunin. Da lì sale in cattedra Brahim Diaz che sblocca il match, chiuso poi dalle reti dei brasiliani Vinicius e Rodrygo.

Gruppo D: la Real Sociedad tiene il passo dell’Inter

Tutto già definito nel Gruppo D, con Real Sociedad e Inter che dovranno solo decidere chi tra le due arriverà prima garantendosi potenzialmente un ottavo più abbordabile. I nerazzurri hanno vinto nel finale contro l’RB Salisburgo grazie a Lautaro Martinez, mentre più netto è il successo degli spagnoli che dopo più di 20 minuti già vincevano 3-0 contro il Benfica. Di Merino, Oyarzabal e Barrenetxea le firme basche, di Rafa Silva il gol della bandiera lusitano.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...