Virgilio Sport

Champions: Juventus-PSG, Allegri riabbraccia un bianconero e fissa il nuovo obiettivo

Alla vigilia della partita con i francesi che vale l’accesso all’Europa League il tecnico dei bianconeri ha annunciato di aver recuperato un centrocampista

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Il sogno Champions League della Juventus è sfumato, ma quello europeo no. Alla vigilia del match con il PSG all’Allianz Stadium che conclude la fase a gironi della massima competizione europea Massimiliano Allegri fissa un nuovo obiettivo per i bianconeri: l’Europa League.

Juventus, Allegri e l’obiettivo Europa League

I toni non sono entusiasti, non possono esserlo per l’allenatore di una società che da anni sogna di diventare campione d’Europa e che a metà ottobre s’è ritrovata già fuori dalla corsa per la Champions, ma Allegri ricorda che c’è ancora il prestigio della Juventus da difendere e che, in fondo, l’Europa League rappresenta comunque una competizione importante. Quanto alla formazione, Allegri annuncia di aver recuperato almeno un centrocampista e fa intendere che nell’11 titolare potrebbe comparire qualcuno dei talenti del vivaio bianconero, pur non facendo nomi.

“A parte Locatelli non recuperiamo nessuno – le parole di Allegri in conferenza stampa -. Giocatori per una gara così importante ci sono. Giocheranno dei ragazzi che hanno giocato a Lecce, qualche giovanotto, sarà un buon test anche per loro. Domani è importante. Oggi è una conferenza strana, è la prima dopo tanti anni dove giochiamo senza che sia decisiva per la Champions. Ora in Europa League cerchiamo di andarci, è sempre Europa, dobbiamo fare una gara giusta, affrontiamo una delle più forti d’Europa”. Più avanti, spiega cosa vale l’Europa League per la Juventus. “Tutto è un’opportunità – dice il tecnico -. Vediamo il risultato, se saremo stati bravi ad andarci ma non ci voglio neanche pensare. Dobbiamo pensare alla gara di domani e a fare il meglio”.

Juventus-PSG, Allegri recupera Locatelli

L’avversario è il PSG di Messi e Mbappé, una delle candidate alla vittoria finale della Champions. “Dovremo giocare una gara intelligente, tecnicamente valida – avverte Allegri cavalcando uno dei suoi temi a lui più cari -. A Parigi abbiamo regalato due gol, su due situazioni evitabili. Servirà fiducia come a Lecce, in vista di quel che faremo domani sera”.

Tornando alla formazione, Allegri spiega di avere quattro centrocampisti su cui contare, tra i quali il recuperato Locatelli. “McKennie ha un edema che non si capisce se sia dato da un colpo o da uno stiramento. Ho Locatelli, Rabiot, Fagioli e Miretti a centrocampo. Locatelli sta bene. Pogba? Ancora non ci ho parlato. Ci ho parlato prima (dell’annuncio della rinuncia al Mondiale, ndr). È inutile stare a ripetere quello che è già stato detto: una volta che è stata presa la decisione di non essersi operato a inizio stagione, era normale che le speranze che potesse tornare con Juventus e Francia erano ridotte al lumicino. È dispiaciuto per Juventus e Mondiale, è normale, noi siamo stati penalizzati per non averlo avuto a disposizione”.

Juventus, Cuadrado e il rinnovo di contratto

Quasi certamente domani sarà in campo anche Juan Cuadrado, resta da capire in che posizione verrà utilizzato il colombiano. “Noi come Juventus dobbiamo scendere in campo con quella voglia, quella determinazione, quella rabbia di non aver raggiunto un obiettivo – dice Cuadrado parlando della partita di domani. Questa partita ci darà la voglia per trovare un posto in Europa League che è molto importante per noi”.

Cuadrado sottolinea l’importanza dell’inserimento dei giovani (“nell’ultima partita ci hanno dato una grande mano, spero abbiano i piedi per terra sempre”) e infine regala una battuta sul rinnovo del suo contratto, in scadenza a fine stagione. “Sono sempre molto contento di essere qui – le sue parole – . Sento una famiglia qui, in un club in cui ho fatto quasi tutta la mia carriera. Sono molto grato alla Juventus, cerco solo di andare avanti e dare il meglio. In futuro si vedrà più avanti”.

Champions: Juventus-PSG, Allegri riabbraccia un bianconero e fissa il nuovo obiettivo Serie A 2022/2023, Lecce-Juventus 0-1: le foto Fonte: Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...