Virgilio Sport

Euro2024, la classifica delle migliori terze a 90’ dalla fine della fase a gironi: il regolamento

I criteri da tenere in considerazione per decidere le migliori terze qualificate agli ottavi di finale degli Europei in Germania: la classifica parziale e il regolamento

Pubblicato:

Il quadro verso gli ottavi di finale dell’Europeo si sta man mano completando. Germania, Svizzera, Spagna e Portogallo hanno già staccato il pass per gli ottavi di finale, mentre negli altri gironi bisogna attendere ancora gli esiti degli ultimi match per decidere le classifiche. E un occhio inizia a cadere anche sulle migliori terze (se ne qualificano 4 su 6), una graduatoria che potrebbe interessare anche all’Italia.

Euro 2024, i criteri per le migliori terze

Mancano ancora 90 minuti che potrebbero cambiare il copione dell’Europeo e molte nazionali sperano nel passaggio del turno. Nel girone A la Germania e la Svizzera hanno chiuso i conti (oltre al Portogallo e la Spagna già prime), mentre l’Ungheria deve sperare che ci siano terze classificate peggiori per centrare gli ottavi di finale del torneo. Ma quali sono i criteri da tenere in considerazione?

  1. maggior numero di punti ottenuti nella fase a gironi;
  2. miglior differenza reti nella fase a gironi;
  3. maggior numero di reti segnate nella fase a gironi;
  4. maggior numero di vittorie nella fase a gironi;
  5. migliore condotta fair play del girone (ogni ammonizione: -1 punto; ogni espulsione per doppia ammonizione o espulsione diretta: -3 punti);
  6. migliore posizione nella classifica generale delle qualificazioni europee (o sorteggio qualora fosse coinvolta la Germania).

Le migliori terze per ogni girone

Al momento è difficile fare una panoramica stabile, vista l’ultima giornata ancora da giocare che potrebbe ribaltare tutto in ogni girone dell’Europeo. La graduatoria per ora premia l’Austria, che ha la miglior differenza reti.

  1. Austria 3 (3:2)
  2. Slovacchia 3 (2:2)
  3. Ungheria 3 (2:5)*
  4. Slovenia 2 (2:2)
  5. Albania 1 (3:4)
  6. Repubblica Ceca 1 (2:3)

*tre partite giocate giocate

Ma anche all’Italia potrebbe interessare questa parziale classifica.

Italia agli ottavi se: le combinazioni

All’Italia basta un pareggio contro la Croazia (qui le probabili formazioni) per qualificarsi come seconda del girone, indipendentemente dal risultato dell’Albania contro la Spagna. In caso di sconfitta invece, sarebbe necessario almeno un pareggio della Roja contro la nazionale di Sylvinho per evitare l’eliminazione. Poi da terza si andrebbero a considerare i criteri elencati sopra e al momento gli azzurri hanno una differenza reti pari a 0.

Italia agli ottavi se:

  • vince contro la Croazia
  • pareggia contro la Croazia
  • perde contro la Crozia e l’Albania non vince contro la Spagna. Ma dovrebbe poi attendere il quadro definitivo della migliori terze

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...