Virgilio Sport

Euro2024: Germania già agli ottavi, la stella di Musiala brilla ancora e insieme a Gundogan stende l’Ungheria 

I tedeschi superano 2-0 la nazionale di Marco Rossi e si qualificano con un turno di anticipo alla fase a eliminazione: il 21enne sblocca la gara, poi il raddoppio del capitano 

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

La qualità di Musiala, l’esperienza di Gundogan e qualche buona parata del vecchio Neuer: è questa la ricetta con cui la Germania piega l’Ungheria e centra il secondo successo ad Euro2024, centrando il passaggio agli ottavi di finale con un turno d’anticipo. Per la nazionale di Marco Rossi, al secondo k.o., speranze ridotte al lumicino.

Euro2024: Germania agli ottavi con un turno d’anticipo

Troppo forte la Germania per l’Ungheria: a Stoccarda la NationalMannschaft supera per 2-0 la nazionale allenata da Marco Rossi e centra la seconda vittoria ad Euro2024 dopo quella sulla Scozia, guadagnando di fatto la qualificazione anticipata agli ottavi di finale: con 6 punti i tedeschi sono di fatto certi di superare il turno almeno come migliore terza, a prescindere dal risultato del match tra Svizzera e Scozia di stasera.

Euro2024: Nagelsmann non cambia la Germania

Nagelsmann non cambia: la Germania scende in campo con lo stesso 11 con cui ha travolto la Scozia nel match di esordio, con Havertz finto nove e il trio composto da Wirtz, Gundogan e Musiala chiamati a fare movimento alle sue spalle, scambiandosi di posizione e agendo sempre in zona palla. Rossi invece sostituisce 3/11 dell’Ungheria uscita malconcia dal match con la Svizzera, i magiari ritrovano verve e mettono anche in apprensione la difesa tedesca, ma in quanto a organizzazione davanti a Gulacsi restano insufficienti.

Euro2024: Musiala sblocca la Germania contro l’Ungheria

Lo dimostra il pasticcio combinato al 22’, in occasione dell’1-0 della Germania firmato da Musiala, che serve un filtrante in area ungherese a Gundogan, anticipato da Orban che però finisce goffamente a terra: il centrocampista tedesco ringrazia e restituisce palla al compagno, freddissimo nel battere violentemente a rete. Il Var convalida: nessuna irregolarità di Gundogan. Per Musiala è il secondo gol agli Europei a 21 anni, 3 mesi e 23 giorni, solo quattro giocatori più giovani ci sono riusciti: Wayne Rooney, Cristiano Ronaldo, Ferenc Bene e Mikkel Damsgaard.

Euro2024: Gundogan raddoppia su dormita degli ungheresi

Sotto 1-0, l’Ungheria reagisce ma in avanti Varga non ha lo stesso cinismo e la stessa qualità di Musiala: l’attaccante fallisce un comodo tap-in dopo la parata di Neuer sulla punizione di Szobolszai, il più pericoloso dei suoi. Nel recupero, poi, l’Ungheria si vede annullare per fuorigioco l’1-1 dello stesso Varga, che nella ripresa spreca ancora su comodo cross di Sallai.

Musiala regala ancora spettacolo, ma il 2-0 è di Gundogan, che batte a rete l’assist da sinistra di Mittelstädt davanti a una difesa ungherese che più statica non si può. È il 67’, l’Ungheria alza il baricentro ma è la Germania ad andare ancora vicina al gol. Qualche brivido nel finale per i tedeschi, con Kimmich che salva sulla linea di porta dopo un’uscita a vuoto di Neuer e il silent check dell’arbitro Makkelie per un presunto fallo di mano in area di Emre Can.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...