Virgilio Sport

Euro2024, all’Italia basta il pari con la Spagna per andare agli ottavi: ecco perché

Staccheranno il pass per la fase successiva anche le quattro migliori terze. Azzurri a un passo dalla qualificazione agli ottavi di finale: tutte le combinazioni.

Pubblicato:

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

L’Italia di Luciano Spalletti, dopo la buona partenza ad Euro 2024 con la vittoria in rimonta contro l’Albania, ora mette nel mirino la Spagna di Luis de la Fuente. Esordio convincente anche per la Roja, che al debutto ha regolato la Croazia di Modric con un netto 3-0. Per gli azzurri è già momento di calcoli: di fatto, nella sfida contro gli spagnoli, prevista per giovedì 20 giugno, la selezione tricolore potrebbe già staccare il pass per la qualificazione matematica agli ottavi di finale. Ecco le possibili combinazioni.

Italia a un passo dagli ottavi

Italia e Spagna, dopo le rispettive vittorie contro Albania e Croazia nella prima giornata, guidano la classifica del girone B con tre punti ciascuna. Gli azzurri, campioni in carica dopo il trionfo nel 2021 in Inghilterra, affronteranno le Furie Rosse giovedì 20 giugno a Gelsenkirchen, una sfida cruciale che potrebbe già garantire il passaggio agli ottavi di finale degli Europei.

Sguardo al regolamento, avanzano alla fase successiva le prime due classificate di ogni girone, insieme alle quattro migliori terze. Dal 2016 al 2021, tre squadre su otto sono riuscite a qualificarsi agli ottavi con soli tre punti. In virtù di questo discorso e al netto della sfida tra Croazia e Albania, in programma mercoledì 19 giugno, un pareggio tra la nazionale di Spalletti e la Roja darebbe a entrambe la certezza matematica di qualificarsi agli ottavi, indipendentemente dall’esito dell’altro incontro.

La combinazione per il primo posto

Non solo la matematica qualificazione agli ottavi. In palio c’è anche il primo posto nel girone, che garantirebbe all’Italia un avversario teoricamente più abbordabile nella fase successiva degli Europei. Un eventuale pareggio contro la Spagna permetterebe alla Roja di blindare il primo posto grazie alla differenza reti, attualmente in vantaggio sugli azzurri grazie al 3-0 inflitto alla Croazia.

La nazionale di Luis de la Fuente chiuderà la fase a gironi contro l’Albania il 24 giugno, mentre l’Italia affronterà nello stesso giorno la Croazia. In caso di parità di punti con la Spagna, gli azzurri dovranno segnare abbastanza gol da ribaltare la differenza reti e poter agguantare il primo posto. Diverso il discorso se l’Italia dovesse vincere giovedì contro le Furie Rosse: in tal caso, se la Croazia non dovesse battere l’Albania mercoledì, il primo posto nel girone B sarebbe aritmeticamente degli uomini di Spalletti.

Italia-Spagna, i precedenti

La gara tra Italia e Spagna, in programma giovedì 20 giugno, sarà il 41esimo incontro tra le due nazionali. Il bilancio storico sorride alle Furie Rosse, che hanno collezionato 13 vittorie, contro le 11 degli azzurri e 16 pareggi. L’ultimo incontro risale al 15 giugno 2023, quando la Spagna si impose per 2-1 nelle semifinali di Nations League a Enschede. L’ultima sfida tra le due squadre agli Europei risale invece alla semifinale del torneo nel 2021, dove l’Italia vinse 5-3 ai calci di rigore, conquistando poi il titolo.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...