Virgilio Sport

Euro2024, Francia-Polonia 1-1: si sblocca Mbappé, ma Lewandowski fa felice l'Austria. Esulta anche l'Italia

La squadra di Deschamps chiude seconda nel girone D, con i polacchi che regalano il primato all'Austria. Brutta prestazione di Rabiot, si sblocca la stella del Real Madrid.

Pubblicato:

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

La Francia di Didier Deschamps chiude la fase a gironi di Euro 2024 con un pareggio deludente, nonostante le tante occasioni create nell’arco dei 90 minuti. Si sblocca dal dischetto Kylian Mbappé, che trova il primo gol del suo Europeo, ma Robert Lewandowski risponde proprio dagli 11 metri, calciando due volte contro Maignan, che aveva intercettato il primo tentativo ma con due piedi oltre la linea di porta. Delude Rabiot.

Inizia l’Europeo di Mbappé, Lewandowski chiude con orgoglio

Dopo un esordio incolore con l’Austria e la frattura composta del setto nasale, che lo ha costretto a rifiatare contro l’Olanda di Koeman, Kylian Mbappé centra finalmente il bersaglio grosso, battendo un super Skorupski su calcio di rigore. Sempre pungente in avanti, ma anche piuttosto “sprecone” negli ultimi 20 metri. La maschera protettiva lo infastidisce, inevitabilmente, ma non può essere un alibi. Dall’altra parte, risponde un Robert Lewandowski che non vuole saperne di mollare, anche ad Europeo finito. Swiderski si guadagna il penalty, sull’ennesima ingenuità stagionale di Upamecano, e il centravanti del Barcellona lo trasforma, al secondo tentativo. Maignan, infatti, ipnotizza il bomber polacco, ma para con due piedi oltre la linea. Il Var richiama Guida e concede un’altra chance a Lewa: destro ad incrociare, palo e gol. Alla fine è 1-1.

La Francia, complice il pirotecnico successo dell’Austria contro l’Olanda, chiude al secondo posto la sua fase a gironi, finendo nella parte alta del tabellone. Affronterà la seconda del girone E agli ottavi di finale. Polonia già ampiamente eliminata, ma fuori a testa alta dopo la partita di oggi. Un risultato, questo, che spedisce i Blues nella parte opposta del tabellone rispetto all’Italia.

Fonte:

Il problema dell’attacco della Francia

Non manca di certo il talento all’attacco della Francia di Didier Deschamps, che nel primo tempo di Dortmund ha continuato a manifestare più di un problema in fase realizzativa. La nazionale transalpina costruisce più di un’occasione pericolosa, arrivando con discreta facilità a ridosso dell’area di rigore avversaria, ma finisce spesso per riempire male i 16 metri della Polonia, sbagliando il tocco decisivo o infrangendosi su un ottimo Skorupski, preferito a Wojciech Szczesny. Di fatto, con Giroud e Thuram in panchina, il ct francese ha scelto di giocare senza centravanti, con Mbappé e Dembelé sempre pronti a non dare punti di riferimento. A volte, però, appare necessaria la presenza di un finalizzatore puro a pochi passi dalla porta avversaria. Deschamps se ne accorge al 60′ e inserisce l’ex bomber del Milan, prossimo ad iniziare la sua avventura in Mls, ma non basta.

RIVIVI IL LIVE DI FRANCIA-POLONIA

Top e Flop della Francia

  • Mbappé voto 7: Autentico trascinatore della nazionale di Deschamps, trova il primo gol del suo Europeo dagli 11 metri. Tante buone giocate e un confronto continuo con Skorupski.
  • Dembelé voto 7: Scatena il panico sulla corsia destra, mandando in crisi Zalewski. Si procura il calcio di rigore che sblocca una partita difficile. Viene fermato in più di una circostanza dall’ottimo Skorupski.
  • Upamecano voto 5: In confusione il difensore del Bayern Monaco, che commette il fallo da rigore su Swiderski, regalando a Lewandowski la chance per l’1-1.
  • Rabiot voto 5: Male il centrocampista della Juventus, che non aiuta in fase offensiva e fatica a contenere le sortite offensive di Urbanski e Zielinski. Da rivedere.

Top e Flop della Polonia

  • Skorupski voto 7,5: Preferito a Szczesny, risponde presente e si candida per una maglia da titolare in vista dei Mondiali del 2026 (qualora la Polonia dovesse centrare la qualificazione, ndr). Almeno sei interventi di spessore dell’estremo difensore del Bologna, ultimo a mollare.
  • Lewandowski voto 6,5: Ultimo a mollare. Con orgoglio, battaglia in mezzo ai due centrali francesi, fino a realizzare il rigore dell’1-1, battendo Maignan al secondo tentativo.
  • Kiwior voto 5: Cade nella trappola di Dembelé e costringe Guida a decretare il calcio di rigore in favore della Francia, stendendo l’esterno offensivo del Psg.
  • Zalewski voto 5,5: Non benissimo l’esterno della Roma, in difficoltà nell’uno contro uno con Dembelé.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...