Virgilio Sport

Il padre di Gosens: "Stava per diventare un poliziotto"

La Germania scopre Gosens, il padre a SPOX ricorda: "Non lo presero in Polizia perché le sue gambe differiscono di 0,5 millimetri".

Pubblicato:

Il padre di Gosens: "Stava per diventare un poliziotto" Fonte: Getty Images

Fino a un anno fa in Germania era praticamente uno sconosciuto, oggi invece Robin Gosens è l’eroe nazionale. Uno degli intoccabili della Nazionale che ha letteralmente travolto il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

E dire che l’esterno dell’Atalanta, come raccontato in esclusiva dal padre a ‘SPOX’, avrebbe potuto intraprendere tutta un’altra carriera rispetto a quella di oggi, ovvero quella del calciatore. “Era quasi un ufficiale di Polizia. Non venne preso nel Nord-Reno Westfalia perché le sue gambe erano diverse di 0,5 millimetri ma in Rheinland-Pfalz aveva superato il primo test. Gli dissi: “Potrai riprovarci l’anno prossimo”.

Le cose invece andranno diversamente con Gosens che inizierà la sua carriera da calciatore lontano dalla Germania, in Olanda. “L’esperienza al Vitesse è stata la svolta, si è sempre trovato molto bene con i suoi compagni in Olanda ma il suo ambiente è rimasto il nostro villaggio”.

L’allenatore di Gosens al FC Dordrecht, Harry van den Ham, ricorda come Gosens non fosse ancora il giocatore di oggi. “Aveva un grande dinamismo ma non usava quasi il sinistro. Non aveva abbastanza fiducia nei suoi punti di forza”.

Bram Castro, compagno di Gosens all’Heracles, infine racconta la sua passione per lo studio della psicologia. “A volte si sedeva persino nella cabina del treno con il suo laptop per studiare”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...