,,
Virgilio Sport SPORT

Inglesi furiosi con l'arbitro, chiedono ripetizione finale di Wembley

Partita richiesta firme ma per Marelli la direzione di Kuipers è stata monumentale

A Roma direbbero “e  nun ce vonno stà”. La delusione per la sconfitta nella finale di Wembley da parte dei tifosi inglesi non è stata ancora smaltita. Dopo i discutibili comportamenti prima, durante e dopo la gara, che hanno indignato tutti gli italiani, ecco arrivare ora anche una protesta formale. Nel mirino il gioco degli italiani definito duro e scorretto e le decisioni buoniste dell’arbitro Kuipers. Partita una petizione che suona paradossale: vogliono rigiocare la finale di Euro2020.

Gli inglesi vogliono rigiocare Italia-Inghilterra

Partita sul web la raccolta firme: l’Italia non ha vinto in maniera corretta e leale per i tifosi inglesi  che vorrebbero rigiocare la partita. Questo il comunicato diffuso su change.org. In poche ore già raccolte oltre 13mila adesioni: “La finale dell’Europeo non è stata affatto leale. Dopo che l’Italia ha ricevuto un solo cartellino giallo per aver trascinato i giocatori dell’Inghilterra come fossero schiavi. Tutte le spinte, i tiri e i calci e all’Italia è stato permesso di vincere? Decisamente di parte. L’Italia avrebbe dovuto ricevere un cartellino rosso per il suo gioco e la rivincita dovrebbe avvenire con un arbitro non di parte. Non è stato affatto giusto”.

Per Luca Marelli Kuipers è stato perfetto

Un’analisi che cozza con i giudizi di Luca Marelli. L’ex arbitro comasco, sul suo canale youtube, prima smentisce che si sia trattata dell’ultima partita del fischietto olandese ( non c’è alcuna informazione in merito. A meno che non decida lui di smettere – e non ci sono notizie in merito- rimarrà internazionale) come asserito invece in telecronaca e poi dice: “difficile trovare qualcosa da eccepire sulla direzione della finale, nel complesso la sua prestazione è stata monumentale, la migliore vista in tutto l’Europeo, è stato un eccezionale amministatore delle sue risorse, Rosetti ci ha visto bene.

Unico dubbio il possibile rosso per Jorginho

Marelli analizza gli episodi e dice: “Al 46′ la prima ammonizione per fallo di Barella che interviene in ritardo su Kane. Subito dopo lascia andare un contatto in area azzurra con Sterling che cade a terra dopo un contrasto tra Bonucci e Chiellini, c’è un braccio di Chiellini sul braccio di Sterling ma è ininfluente mentre nella corsa Sterling si allarga sulla gamba di Bonucci che correva dritto. Non c’è niente, è Sterling che allargando la gamba cerca il contatto con Bonucci. Al 59′ viene fermata un’azione in area dell’Italia per un mani di Palmieri, ci sta.

“Al 112′ un episodio al limite: fallo di Jorginho che Kuipers non vede bene perché era troppo vicino. Non estrae subito il cartellino giallo, lo fa solo in un secondo momento, forse ha aspettato un aiuto. Ci poteva anche stare il rosso, se fosse stato espulso l’azzurro ci sarebbe stato poco da dire”.

SPORTEVAI | 12-07-2021 17:54

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...