Virgilio Sport

Inter-Napoli 1-1: la delusione di Inzaghi e Calzona svela come allenerà gli azzurri dalla Slovacchia

L'Inter si ferma col Napoli dopo 10 vittorie di fila in campionato. Inzaghi: "Commessa una leggerezza che ci è costata la vittoria". Calzona: "La squadra si è ritrovata".

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Dopo dieci vittorie di fila l’Inter frena in campionato. Succede alla 29a giornata: il Napoli impone il pareggio ai nerazzurri grazie al gol segnato nel finale dall’ex Juan Jesus. Il passaggio di consegne tra chi ha oggi il tricolore cucito sul petto e chi lo avrà con ogni probabilità il prossimo anno si conclude, dunque, senza vincitori né vinti. Ecco come Inzaghi e Calzona hanno analizzato il big match di San Siro.

Napoli indenne sul campo della capolista, l’analisi di Calzona

È soddisfatto Calzona. Perché il suo Napoli ha dimostrato contro l’Inter ammazzacampionato di aver metabolizzato il ko in Champions fermando la prima della classe senza Osimhen. “Non ci abbiamo messo solo orgoglio, ma anche qualità. Siamo rimasti in partita fino all’ultimo – ha dichiarato ai microfoni di Dazn -. All’Inter abbiamo concesso solo 10 minuti e non si poteva pensare di venire a Milano senza concedere nulla. Cosa è mancato lì davanti? Forse un po’ di lucidità, ma sono contento: la squadra si è ritrovata”.

Calzona svela come allenerà il Napoli dalla Slovacchia

C’è la pausa delle nazionali e l’allenatore del Napoli lascerà il capoluogo campano per volare in Slovacchia a fare da ct. “In città rimane il mio staff in cui ho piena fiducia. – spiega Calzona -. Sono molto tranquillo. E poi rimangono talmente pochi giocatori che gli allenamenti saranno prettamente fisici per tenere nella giusta forma chi rimane. Non sono preoccupato. E poi potrò seguire gli allenamenti col drone”.

L’Inter si ferma in campionato dopo 10 successi: l’Inzaghi-pensiero

I nerazzurri speravano di lasciarsi alle spalle la batosta Champions tornando a vincere subito in campionato. Ma il Napoli è riuscito a fermare la squadra di Inzaghi con il gol di Juan Jesus nei minuti finali del match. “C’è un po’ di delusione – confessa Simone Inzaghi -. Ma contro avevamo i campioni d’Italia, un’ottima squadra. Dopo un primo tempo e un inizio secondo molto buoni, abbiamo commesso una leggerezza sul gol che ci è costata la vittoria”.

Inzaghi, la delusione post Champions e lo scudetto

Come ha vissuto l’Inter l’eliminazione dalla Champions League? “Sono stati tre giorni di analisi – dice Inzaghi -. Volevamo proseguire il nostro percorso in coppa. La delusione è stata grande, ma anche dalle sconfitte si possono imparare tante cose. Lo scudetto? È la nostra speranza, ma mancano ancora nove partite e uno scontro diretto. L’unica grande amarezza è non aver dedicato una vittoria ai nostri tifosi per l’accoglienza da brividi che ci hanno riservato”.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...