Virgilio Sport

Italia-Albania, la denuncia di Alberto Rimedio in diretta: lattina sulla postazione Rai a Dortmund

Spiacevole episodio nel finale del match di Euro2024 a Dortmund, illesi il telecronista e il commentatore Di Gennaro: "Lattina sulla postazione a pochi centimetri da me".

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Le note di “Notti magiche”, l’inno dei Mondiali italiani del 1990, risuonano nel cielo di Dortmund al fischio finale di Italia-Albania. Gli Azzurri hanno vinto, piegando in rimonta l’ostica Nazionale di Sylvinho, e c’è euforia anche nella voce di chi la sfida del Signal Iduna Park l’ha raccontata per la Rai. Alberto Rimedio, però, qualche minuto prima se l’è vista brutta: insieme al commentatore tecnico Antonio Di Gennaro ha dovuto fare i conti con un lancio di oggetti verso la sua postazione.

Italia-Albania, l’invasione di campo e il lancio di oggetti

È stato lo stesso Rimedio a raccontare l’accaduto in diretta. Tutto si è verificato negli ultimi minuti del match, in concomitanza con l’invasione di campo di un corpulento tifoso albanese che, munito di bandiera, ha seminato alcuni steward e ha interrotto il gioco per circa un minuto. Durante il quale gli animi si sono evidentemente surriscaldati anche sugli spalti. Cinquantamila i supporter albanesi a Dortmund. E in quel minuto è successo di qualcosa di poco piacevole.

Rimedio in diretta: lattina sulla postazione Rai

Come denunciato da Rimedio in diretta, proprio in sincrono con l’invasione di campo dalle tribune ha avuto inizio un lancio di lattine e bottigliette verso il campo di gioco. Una di queste ha colpito proprio la postazione di commento della Rai. Fortunatamente, nessuna conseguenza tanto per Rimedio quanto per Di Gennaro e i loro assistenti. Su questo hanno rassicurato – al termine del match – Alessandro Antinelli e Lele Adani durante il collegamento con “Notti europee”. E la conferma è arrivata dallo stesso telecronista, contattato da Virgilio Sport: “Come ho detto in telecronaca, hanno lanciato una lattina e ha colpito la postazione, a pochi centimetri da me. Per fortuna non ha preso né me, né Antonio Di Gennaro. Tutto qui”.

Tensione a Dortmund nel prepartita: il bel gesto durante gli inni

La sfida di Dortmund, peraltro, era stata preceduta da momenti di tensione, con diversi “tifosi” italiani trovati in possesso di oggetti atti a offendere e fermati dalla polizia. All’interno dello stadio, invece, niente da segnalare fino – appunto – al concitato finale. Anzi, durante l’esecuzione degli inni nazionali i supporter albanesi avevano addirittura cantato a squarciagola l’Inno di Mameli. Poi la breve – e fortunatamente senza conseguenze – “follia” degli ultimi minuti. Originata, forse, dalla mancata concessione di un corner all’Albania, dopo una parata salva-risultato di Donnarumma su Manaj. Nulla, comunque, che potesse giustificare lo “sfogo” di alcuni esagitati.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...