,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Allegri svela quando rientreranno Dybala e De Ligt

Nella conferenza stampa della vigilia di Zenit-Juventus, il tecnico toscano ha rivelato quando torneranno disponibili l’attaccante argentino e il difensore olandese.

19-10-2021 16:00

C’era molta apprensione nelle ultime ore in casa Juventus per le condizioni fisiche di Paulo Dybala e Matthijs De Ligt, perni fondamentali di un undici bianconero chiamato, nell’arco di pochi giorni, ad affrontare match di notevole importanza sia in Champions League che in campionato.

I due però, infortunatisi in tempi e modi diversi, per la gioia dei tifosi bianconeri non dovranno star fuori ancora molto: come ha infatti rivelato Massimiliano Allegri nella conferenza stampa alla vigilia della sfida con lo Zenit, l’olandese e la “Joya” sono vicinissimi al rientro e presto potranno entrambi contribuire assieme a tenere alte le ambizioni del club piemontese.

In particolare, l’ex Ajax sarà arruolabile già a partire dalla gara contro i russi, mentre l’argentino verosimilmente tornerà a disposizione in occasione del derby d’Italia di domenica contro l’Inter.

“Dybala sta lavorando bene, non con la squadra. Dovrebbe quasi sicuramente essere a disposizione con l’Inter. Da quel momento metterà minutaggio fino alla prossima sosta” ha detto Allegri sul 27enne di Laguna Larga, vittima di un’elongazione del muscolo semitendinoso della coscia sinistra contro la Sampdoria.

De Ligt è completamente recuperato, gioca, se non ce l’avesse fatta avrebbe giocato Rugani. Giocheranno anche Bonucci e Szczesny, mentre Arthur non so se sarà in campo subito. Idem per Morata” ha dichiarato invece sull’olandese Allegri dando più d’un indizio sulla formazione che affronterà domani sera la formazione allenata da Semak, una squadra da non sottovalutare affatto.

“Lo Zenit è una squadra tecnica, con una mentalità europea. Per noi vincere sarebbe importante per fare un grande passo avanti nella qualificazione”, un obiettivo questo per il quale la Juventus ha messo la strada in discesa battendo prima il Malmoe e poi il Chelsea campione d’Europa.

Questi trionfi hanno aiutato la Juventus ad uscire dalle difficoltà di inizio stagione e rimettersi in carreggiata anche in campionato.

“Avevamo bisogno di risultati, c’erano mancati all’inizio. Sono migliorate le prestazioni come approccio e spirito. Ora ci vuole calma e non farci prendere dalla fretta, le stagioni si decidono a marzo e noi dobbiamo essere in grado di giocarcela in tutte le competizioni” ha affermato un Allegri lucido e desideroso di tornare a fare affidamento quanto prima sia sulla solidità di De Ligt che sulla fantasia di Dybala.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...