Virgilio Sport

La Juventus vola e sogna: Allegri manda un messaggio al Napoli

Massimiliano Allegri esalta la prova di compattezza e solidità offerta dalla Juve contro l'Inter e non si preclude il sogno scudetto

Pubblicato:

La Juventus vince il suo primo scontro diretto della stagione battendo l’Inter per 2-0 grazie alle reti di Rabiot al 52′ e di Fagioli all’84’. Nel mezzo, un gol annullato a Danilo per un tocco di mano dello stesso brasiliano dopo un lungo silent check con il VAR.

Juventus-Inter, Allegri: “Importante vincere uno scontro diretto”

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di DAZN al termine della vittoria bianconera allo Stadium. Le sue parole: “Tornare a battere l’Inter dopo aver perso tre volte e pareggiato una. Poi era importante vincere uno scontro diretto. Abbiamo giocato bene anche tecnicamente, rischiando solo una volta su Lautaro. Quando giochi le partite con quest’atteggiamento è difficile prendere gol. Abbiamo avuto un pizzico di fortuna, ma quando hai un atteggiamento propositivo e ti metti a disposizione dell’altro riesci a portare a casa il risultato”.

Juventus-Inter, Allegri: “Non è il momento di parlare di svolta”

Archiviata la vittoria contro l’Inter, per la Juventus è tempo di tornare a pensare alla sfida contro il Verona, in programma giovedì prossimo alle 18.30: “Non si può parlare ancora di svolta. Il campionato è lungo. Abbiamo avuto qualche passaggio a vuoto, soprattutto in Champions, perché abbiamo fatto una brutta Champions. Abbiamo battuto una grandissima squadra, ma da domani riazzeriamo tutto e pensiamo a Verona, sempre una gara difficile, e Lazio. Poi tireremo una riga”, spiega Allegri.

E lo scudetto? Sarà l’entusiasmo per il derby d’Italia, ma Allegri prova a far sognare i tifosi, “avvisando” al contempo il Napoli: “Dobbiamo pensare a fare un passo per volta. Adesso siamo a due punti dal quarto posto, il Napoli sta facendo cose grandissime, ma dopo la sosta nessuno sa cosa potrà succedere. Se recupereremo tutti, e sarà fondamentale visto che giocheremo ogni tre giorni con l’Europa League, saremo competitivi”.

Juventus-Inter, Allegri: “Rabiot? Per noi è importante”

Il tecnico toscano, infine, ha speso alcune parole su Adrien Rabiot, svelando un curioso retroscena relativo ai giorni del trasferimento sfiorato al Manchester United, poi saltato per le richieste d’ingaggio della madre-agente: “Gli ho parlato prima dell’eventuale trasferimento, gli ho solo detto che alla Juve era stimato, che lo considero un grandissimo giocatore con margini di miglioramento importanti, ma anche che se voleva andare, poteva farlo. Ha l’età della maturità e ha fatto una partita straordinaria, coronata da un gran gol”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...