Virgilio Sport

Juventus, primo addio senza rimpianti: perché non ha convinto i tifosi

Il passaggio di Weston McKennie al Leeds potrebbe concretizzarsi nelle prossime ore: i bianconeri vogliono il prestito con obbligo di riscatto, gli inglesi soltanto un'opzione

25-01-2023 19:58

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Giornalista con una passione sfrenata per gli Sport Usa, di cui è esperto conoscitore. Ma su Virgilio Sport è un osservatore del pallone nostrano e delle sue baruffe quotidiane. Appassionato di musica, ha sviluppato orecchio anche per borbottii degli spogliatoi, mugugni dei tifosi e voci di mercato

Prima cessione in vista per la Juventus: Weston McKennie è infatti ad un passo dal passaggio al Leeds United in Premier League. Secondo i giornali inglesi, il centrocampista americano avrebbe dato l’ok al trasferimento al club in cui milita Willy Gnonto, avendone accettato la proposta economica. Resta da definire la formula della cessione tra i due club: la richiesta del club bianconero si aggira attorno ai 30 milioni, e se da Torino sono favorevoli ad un prestito immediato con obbligo di riscatto a giugno, da Ellan Road preferirebbero mantenere soltanto un’opzione per il riscatto al maturare di determinate condizioni, ma senza obblighi.

Juve-McKennie, l’ora dei saluti

Fatto sta che a Leeds McKennie troverebbe i connazionali Jesse Marsch e Tyler Adams, oltre ad avere un posto da titolare quasi certamente garantito. Cosa che invece, nella Juventus, sarebbe difficilmente immaginabile nei prossimi mesi. I rientri imminenti di Cuadrado e Pogba, oltre all’esplosione di Fagioli, relegherebbero l’americano ex Schalke 04 al ruolo di comprimario. Quest’anno per lui 15 partite in serie A con un solo gol: costretto spesso a giocare come quinto di destra, di sicuro non ha mostrato quella crescita che era lecito aspettarsi dopo il primo anno alla corte di Andrea Pirlo, quando mise a segno cinque reti in campionato. Lo scorso anno i gol furono 3 in 21 presenze in campionato, stagione conclusa però a febbraio a causa di un brutto infortunio patito contro il Villarreal in Champions.

McKennie, feeling mai trovato con i tifosi

Ma il feeling con Allegri e con i tifosi non è mai sbocciato definitivamente. Inoltre, la Juventus ha necessità di fare cassa. Ecco perché i titoli di coda appaiono inevitabili. E i tifosi non ne sono esattamente dispiaciuti, come spiega Luca: “Oddio non è che abbia fatto granché nella Juve”. Massimiliano invece punta il dito contro Max Allegri: “Per come lo usa Allegri sarebbe la salvezza del giocatore,rimanere alla Juve con un allenatore del genere con i prossimi mondiali in casa sarebbe deleterio”. Mentre Marco va più in profondità: “è un giocatore da marketing…. lo compri, aumenti l’interesse della squadra nella sua nazione di origine e dopo uno o due anni lo rivendi”. Mentre Adrian ci mette dell’ironia: “Io farei un pacchetto con Alex Sandro in omaggio”. Anche Michele fa la stessa battuta: “Speriamo presto. Possiamo mandare anche Al-ex Sandro ex giocatore”.

McKenne via, il web bianconero esulta

Impossibile però non fare riferimenti all’inchiesta attualmente in corso, come Emanuele: “Se la Procura della Federcalcio è d’accordo, va bene”. E Agostino aggiunge: “Prima il parere degli organi di giustizia sportiva!!!”. Andrea invece è più tenero: “Grande mangiatore di ciambelle! Grazie di tutto… soprattutto del goal nel derby”. Leonardo invece non ci sta: “Vendiamo l’unico ke gioca titolare in qsto centrocampo… Invece di pensare di piazzare Rabiot ke a giugno nn porterà nemmeno un euro…. E poi ok, vendiamo mckennie, ma prendiamo almeno un difensore centrale da difesa a tre ke si possa abbinare a Danilo e Bremer visto ke il signor Bonucci ha fatto perdere le tracce”. Mentre Mattia azzarda: “Mi riduco il mio stipendio se parte per la felicità così non lo vedo più esterno destro”. E Fausto allo stesso modo: “Lo porto io sulle spalle, attraversando La Manica a nuoto”.

Juve, i tifosi ce l’hanno ancora con Allegri

Sebbene la critica al gioco della squadra sia sempre latente, come evidenzia il commento di Luca: “Tutti bidoni poi appena vanno in altre squadre si riprendono. Nessuno nota che giochiamo male?”. Ernesto è dubbioso: “Perfetto poi sulla fascia destra gioca Cuadrado che ormai corre come un pensionato”. Mentre Marco non ha dubbi: “Faccio il pieno alla panda e lo accompagno io”. Anche Tommaso scherza sull’inchiesta: “Oh attenti, ora la procura potrebbe usarlo nel processo…..se superiamo i 21k di transfermark è plusvalenza illecita, siete pazzi!!!”. Gianluca propende per un repulisti: “Menomale meno 1….via anche Sandro Locatelli Szczesny Rabiot”. Come Giampaolo: “Finalmente una zavorra in meno”.

Juventus, primo addio senza rimpianti: perché non ha convinto i tifosi

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...