Virgilio Sport

La classifica senza errori arbitrali, 29ma giornata: che disastro

Polemiche per la mancata concessione del rigore al Torino contro l'Inter: ma il contatto Ranocchia-Belotti non è l'unico episodio discusso del turno.

Pubblicato:

Qualcuno l’ha paragonato al contatto tra Iuliano e Ronaldo che decise il campionato 1997-98. Il calcio di rigore non concesso al Torino per l’intervento di Ranocchia su Belotti farà discutere a lungo, ma non è l’unico episodio controverso della decima giornata di ritorno. Polemiche a non finire anche in altri campi, con i direttori di gara e i loro collaboratori in sala Var sempre più nell’occhio del ciclone.

Registrati a Virgilio Sport per continuare a vedere questo contenuto

Bastano pochi click

Torino-Inter: clamoroso errore di Guida e Massa

Davvero inspiegabile la mancata concessione del penalty in favore del Toro al minuto 36 del primo tempo. Ranocchia interviene in scivolata e colpisce la gamba dell’attaccante granata, che cade a terra. È rigore solare e non si capisce come faccia Guida a non concederlo subito, visto che è a due passi e può valutare bene la situazione. Ancor meno si comprende il mancato intervento di Massa. Tutti i moviolisti d’accordo, per una volta: rigore indiscutibile, Torino penalizzato.

Rigore e mancata espulsione, dubbi in Samp-Juve

Discussioni accese anche a Marassi, prima per il rigore concesso da Valeri per un contatto Colley-Kean (il classico “rigorino” secondo il commentatore Dazn Marelli), poi per la mancata espulsione di Rabiot per doppia ammonizione in occasione del fallo di mano sul rigore per la Samp. In realtà non si può parlare di sviste: furbo Kean nel fermarsi e far in modo che il difensore blucerchiato gli finisca addosso nell’occasione del penalty, mentre il secondo rosso non è automatico per Rabiot, che non interrompe azione pericolosa.

La moviola di Verona-Napoli e delle altre partite

Si lamenta pure il Verona per l’espulsione di Ceccherini al 38′ della ripresa per doppio giallo: Doveri è inflessibile e probabilmente eccede in severità (si veda la spiegazione sulla mancata ammonizione di Rabiot), ma non si può parlare di gara condizionata per un episodio del genere a gara quasi finita. Protesta anitamente, infine,  l’Udinese per il rigore concesso nel finale alla Roma, ma Zeegelaar sembra effettivamente toccare il pallone col braccio: bene fa Di Bello ad accordare il penalty.

La classifica senza errori arbitrali

Ecco la classifica del campionato di serie A al netto degli errori determinanti dei fischietti:

1. Milan 66 punti
2. Napoli 62
3. Inter* 56
4. Roma 52
5. Atalanta* 51
6. Lazio, Juventus 49
8. Fiorentina* 46
9. Torino, Verona 41
11. Sassuolo 40
12. Bologna* 34
13. Empoli 31
14. Udinese** 28
15. Sampdoria 26
16. Spezia 24
17. Cagliari 23
18. Genoa 22
19. Venezia* 17
20. Salernitana** 14

*1 partita in meno

E la classifica reale

Ecco invece la graduatoria reale del campionato (tra parentesi i punti in più e in meno dovuti a sviste o errori):

1. Milan (-3) 63 punti
2. Napoli (-2) 60
3. Inter* (+3) 59
4. Juventus (+7) 56
5. Lazio 49
6. Roma (-4), Atalanta* (-3) 48
8. Fiorentina* 46
9. Verona 41
10. Sassuolo 40
11. Torino* (-6) 35
12. Bologna* (-1) 33
13. Empoli (+1) 32
14. Udinese** (+2) 30
15. Spezia (+5) 29
16. Sampdoria 26
17. Cagliari (+2) 25
18. Venezia* (+5) 22
19. Genoa (-3) 19
20. Salernitana** (+2) 16

*1 partita in meno

IL REGOLAMENTO

Questa classifica è stilata sulla base di quello che avviene in campo, in occasione di episodi decisivi e che possono determinare direttamente il risultato, come i gol convalidati o annullati, i rigori concessi o non concessi, un’espulsione esagerata o ingiusta a tanti minuti dalla conclusione del match. Non sono considerate le variabili non direttamente determinanti, come i cartellini gialli, i falli veri o presunti avvenuti nell’azione precedente a quella che ha portato a un gol, le rimesse laterali, i corner contestati, un’espulsione contestata in zona Cesarini, ecc. In caso di parità di punti tra due o più squadre, è premiata quella che ha subito più penalizzazioni nell’arco del campionato.

Albo d’oro campionato senza errori arbitrali Virgilio Sport

2019-20: Inter

2020-21: Inter

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...