,,
Virgilio Sport SPORT

L'Italia lotta ma perde 5-3! Azzurri fuori dall'Europeo Under 21

Una partita bellissima, intensa e con molta qualità ma con un finale davvero amaro per l'Italia di Paolo Nicolato, che crolla nei tempi supplementari e viene eliminata dall'Europeo.

31-05-2021 23:38

L’Italia Under 21 di Paolo Nicolato viene sconfitta nei quarti di finale dell’Europeo di categoria per 5-3 dopo i tempi supplementari. Una partita iniziata male per gli azzurrini, con un eurogol subito in partenza dall’attaccante del Monza Mota Carvalho che ha messo subito la partita in salita. Sotto 2-0 a metà del primo tempo (sempre Carvalho), Scamacca e compagni provano la rimonta di passione e trovano il gol prima dell’intervallo con Pobega. Goncalves sigla il 3-1, ma Scamacca e Cutrone portano il match ai supplementari. Qui è un dominio lusitano: espulso Lovato dopo 1 minuti, nel secondo tempo supplementare il Portogallo dilaga coi gol di Jota e di Conceicao. Italia fuori dall’Europeo.

Le formazioni iniziali:

ITALIA UNDER 21 (3-5-2): Carnesecchi; Lovato, Del Prato, Ranieri; Bellanova, Frattesi, Rovella, Pobega, Sala; Scamacca, Raspadori. Ct. Nicolato

PORTOGALLO UNDER 21 (4-3-1-2): Diogo Costa; Dalot, Diogo Queiros, Diogo Leite, Tomas Tavares; Vitinha, Bragança, Gedson Fernandes; Fabio Vieira; Gonçalo Ramos, Mota Carvalho. Ct. Rui Jorge

La partita si sblocca quasi subito in favore dei lusitani, al minuto 7 del primo tempo, grazie ad un eurogol di Mota Carvalho: da corner, proprio l’attaccante del Monza Mota Carvalho segna un bellissimo gol in rovesciata, non dando scampo a Carnesecchi. Italia subito sotto.

L‘Italia ci prova, tenta di reagire ma la partita ora è davvero complicata perchè il Portogallo muove molto bene la palla. Ci prova Pobega al 24imo, con una rasoiata mancina del centrocampista dello Spezia e palla che passa non troppo distante dal secondo palo portoghese. 

Al 31′ però il Portogallo trova il gol del 2-0 sempre con Mota Carvalho, che firma la propria doppietta personale: angolo da destra, torre aerea di Bragança e altra gran giocata dell’attaccante del Monza, che anticipa Bellanova e col sinistro scarica sotto la traversa.

Sembra ormai una partita a senso unico, ma poco prima dell’intervallo l’Italia segna con la specialità del calcio nostrano, ovvero i calci piazzati. E Tommaso Pobega a trovare la rete del momentaneo 2-1: angolo di Rovella, spizzata aerea di Frattesi, la palla arriva sul secondo palo al centrocampista spezzino, che da un passo non può sbagliare. Gara riaperta.

Nel secondo tempoo gli Azzurrini entrano in campo con molta grinta e determinazione, ed al 54imo vanno vicinissimi al gol, che solo un miracolo fortunoso del portiere evita: cross di Sala, Frattesi colpisce di testa a botta sicura da pochissimi passi ma centra in pieno il portiere Diogo Costa.

Gol sbagliato-gol subito, come sempre, e proprio pochi minuti dopo i lusitani trovano il gol del 3-1 con Pedro Goncalves: sponda aerea di Diogo Queiros per l’attaccante lusitano, che di prima intenzione segna a tu per tu con Carnesecchi. Ma l‘Italia è sempre l’Italia, non si arrende e trova il 3-2 pochissimo dopo con l’attaccante del Genoa, cercato da mezza Serie A, Gianluca Scamacca: Raspadori tocca in area per Frattesi, da questi al centravanti, che da un passo con la porta sguarnita non può sbagliare! Partita di nuovo riaperta.

E quando ormai non c’erano più speranze, ecco che Patrick Cutrone trova l’incredibile gol del 3-3 che porta il match ai supplementari: Sottil sulla sinistra si libera in velocità dell’uomo, punta l’area e serve un rasoterra in area. Cutrone anticipa tutti con l’esterno sul primo palo e insacca una grande azione.

Neanche il tempo di iniziare i supplementari, che gli azzurri rimangono in 10 per l’espulsione di Lovato: serataccia per il difensore del Verona, che interviene con un braccio largo su Mota, si prende il secondo giallo e il conseguente rosso.

Al minuto 98 occasionissima per Cutrone: iniziativa personale sulla destra, finta in area e diagonale col destro che Diogo Costa respinge in qualche modo.

Doccia freddissima però per gli azzurrini nel secondo tempo supplementare, che al 109imo subiscono il gol del 4-3 da Jota: uno-due perfetto in area con Romario Baró e destro implacabile davanti a Carnesecchi. Italia nuovamente sotto, ma tutto troppo facile per i lusitani qui. A chiudere i conti poi ci pensa Conceicao: doppia finta in area su Frattesi e destro vincente davanti a Carnesecchi. 5-3, Portogallo in semifinale, Italia eliminata.

Nelle altre partite della serata, la Francia, favoritissima per la vittoria, viene clamorosamente eliminata dall’Olanda per 2-1 con la doppietta di Boadu. Inutile il gol di Upamecano. Vittoria della Spagna sulla Croazia: risultato identico alla partita precedente, ossia 2-1, con gli iberici che vincono ai supplementari grazie alla doppietta di Puado. Nell’ultima partita della serata, la Germania passa contro la Danimarca dopo i calci di rigore. 6-5 il risultato finale (2-2 dopo i tempi regolamentari), con gol di Nmecha e Burkardt per i tedeschi e di Faghir e Nelsson per i danesi.

OMNISPORT

L'Italia lotta ma perde 5-3! Azzurri fuori dall'Europeo Under 21 Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...