,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, Cesari fa chiarezza sul gol decisivo e spiega dov'è l'errore

L'ex arbitro genovese a Mediaset analizza alla moviola la gara del Do Dragao e si sofferma sull'episodio-chiave

20-10-2021 08:19

In campo Pioli a fine partita si è soffermato a lungo con l’arbitro Brych: toni pacati ma fermi, il tecnico del Milan ha chiesto spiegazioni sull’episodio che ha deciso la gara col Porto, ovvero il gol di Luis Diaz che sarebbe stato viziato da un fallo. A fine partita però il tecnico rossonero ha eluso il tema arbitraggi, preferendo soffermarsi sulle debolezze della propria squadra e sugli errori commessi. Nessun alibi per la sconfitta che – salvo un’impresa clamorosa – potrebbe costare la qualificazione agli ottavi di Champions League. Ma come ha arbitrato il tedesco al Do Dragao? Era davvero irregolare il gol dei portoghesi?

Per Cesari il gol del Porto era da annullare

Non ha dubbi Graziano Cesari. L’ex arbitro genovese a Mediaset analizza l’episodio (che costa carissimo al Milan) alla moviola e fa rivedere il contatto tra Taremi e Bennacer che precede il tiro di Luis Diaz che batte Tatarusanu. “Taremi non guarda la palla, ma guarda Bennacer. Non c’è dubbio che è fallo. E’ un grave errore del direttore di gara. In Champions un arbitro anche lui tedesco ha fischiato rigore per il Liverpool per un fallo uguale Due interpretazioni totalmente diverse”.

Anche il Var sotto accusa secondo Cesari

Assieme a Brych viene puntato il dito anche sul Var: “Bennacer guarda sempre il pallone, l’intervento di Taremi è scorretto. Il centrocampista del Milan cerca il pallone, mentre l’attaccante del Porto guarda solo l’avversario per impadronirsi del pallone. Il VAR poteva aiutare l’arbitro, è inammissibile un errore simile. Il direttore di gara vede l’episodio, ma è lontano: questo però è un chiaro ed evidente errore. E’ un errore grossolano”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...