Virgilio Sport

Pagelle di Roma-Bayer Leverkusen: Bove da sogno, Belotti è un gladiatore, Mou da notti magiche

Top e Flop della partita Roma-Bayer Leverkusen, valevole come gara d’andata della semifinale di Europa League 2022-2023: Bove risolve la gara d'andata con un gol, la finale è più vicina

11-05-2023 22:58

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

La Roma fa un passo verso la finale. La squadra di José Mourinho riesce a risolvere grazie a una rete del giovane Bove la gara di andata delle semifinali di Europa League contro il Bayer Leverkusen. Gara non bellissima con i giallorossi che cedono il controllo del pallone agli avversari per non subire la velocità avversaria. Nella ripresa arriva il gol che decide il match, la strada per la finale è ancora lunga ma il risultato per i capitolini è senza dubbio positivo.

Roma-Bayer Leverkusen: il commento della partita

Passano solo 42’ secondi ed il Bayer va vicino alla rete del vantaggio con Adrinch che testa subito l’attenzione di Rui Patricio. Al 6’ è ancora il Bayer a rendersi pericolo con la percussione centrale di Wirtz che arriva a calciare dal limite dell’area di rigore ma la palla finisce di poco a lato. La replica della Roma arriva al minuto 19 con il colpo di testa di Ibañez da calcio piazzato con Hradecky che compie un miracolo evitando il vantaggio giallorosso. La squadra di Mourinho prende il sopravvento in questa fase e mette alle corde ai tedeschi. Il primo tempo non regala altre emozioni con le due squadre che sembrano più preoccupate a non commettere errori che a provare a far male all’avversario.

In apertura di secondo tempo ci prova subito la Roma che però non fa meglio che un tiro largo di Celik. La gara si sblocca al minuto 62 con la bella azione di Bove che poi serve in area di rigore Abraham, la conclusione viene respinta dal portiere del Bayer ma la palla torna sui piedi di Bove che non fallisce e porta in vantaggio i suoi. La Roma prende coraggio e il controllo del campo stavolta la conclusione è di Belotti e Bove ci riprova sulla respinta che però stavolta non trova lo specchio dei pali. Il Bayer ci prova più di voglia che con lucidità e prova a mettere pressione alla difesa dei giallorossi, che cercano il secondo provando ad agire in contropiede. A 3′ dalla fine l’occasione più ghiotta per i tedeschi con l’errore di Rui Patricio che permette a Frimpong di calciare a porta vuota con Cristante che salva i suoi sulla linea di porta.

Rivivi tutte le emozioni di Roma-Bayer Leverkusen

Le pagelle della Roma

  • Rui Patricio 6: comincia il match con un grande intervento poi si limita alla gestione ordinaria contro un Bayer che fa fatica a farsi vedere in attacco.
  • Mancini 6: i tedeschi non offrono riferimenti in attacco ma lui riesce a trovare sempre la giusta posizione, uscendo spesso per frenare le iniziative di Wirtz.
  • Cristante 6.5: ormai sembra essere perfettamente integrato nella vita da difensore centrale, gioca una gara di grande solidità. Nel finale salva la Roma.
  • Ibañez 6.5: nelle ultime gare è stato spesso protagonista di qualche piccola disattenzione, ma contro il Bayer gioca un match di alto livello.
  • Celik 5.5: si limita a un lavoro di copertura sulla sua fascia di conseguenza, spinge poco e non sempre con convinzione.
  • Matic 6: nel primo tempo sbaglia qualche appoggio di troppo, soffrendo il dinamismo dei centrocampisti avversari ma con il passare dei minuti trova il suo ritmo.
  • Bove 7: altra prova di maturità del centrocampista, le tante presenze sono dovute anche agli infortuni ma il giovane centrocampista sta dimostrando gara dopo gara di meritare ogni minuto. Dal 76′ Wijnaldum 6: buon impatto dalla panchina
  • Spinazzola 6: le sue iniziative sulla fascia sinistra sono quelle che mettono in maggiore difficoltà la difesa del Bayer ma non sempre ne approfitta.
  • Pellegrini 6: dal capitano ci si aspetta sempre la giocata che risolve il match, lui mette a disposizione della squadra la sua capacità di leggere il match.
  • Belotti 6.5: gara di grandissima generosità quella dell’ex attaccante del Torino, lotta su tutti i palloni sporchi facendo salire la squadra e tenendo sotto pressione la difesa avversaria. Dal 76′ Dybala 6: minuti importanti in vista della gara di ritorno.
  • Abraham 6: come il compagno di reparto Belotti, gioca una gara di grande determinazione lottando su ogni pallone e provando a creare occasioni dal nulla.
  • Mourinho (all.) 6.5: altra notte magica in Europa per lo Special One che anche contro il Bayer Leverkusen riesce a trovare le mosse giuste per andare verso la finale.

Le pagelle del Bayer Leverkusen

  • Hradecky 6.5: un grande intervento nel primo tempo evita il gol sul colpo di testa di Ibañez, nella ripresa si ripete contro Abraham ma non può nulla contro Bove.
  • Tapsoba 5.5: la difesa del Bayer è in sofferenza, lui ci prova con grande energia ma non sempre con grande lucidità.
  • Tah 5.5: tanto fisico, tanta voglia ma anche poca tecnica. I difensori centrali tedeschi sembrano essere vulneabili.
  • Kossonou 5.5: poco più di mezz’ora in campo poi esce per infortunio, soffre contro la velocità di Belotti e Abraham. Dal 36’ Bakker 6: gara di sostanza sulla fascia sinistra.
  • Frimpong 6: il suo lavoro sarebbe più quello di spinta che di copertura, ma contro la Roma non riesce mai a farsi vedere sul fondo.
  • Andrich 6: parte bene e sui piedi gli capita la migliore occasione del Bayer, lotta a centrocampo mettendo muscoli e polmoni al servizio della squadra. Dal 91′ Amiri sv
  • Palacios 6.5: è il migliore dei suoi, fa girare palla ed alimenta il possesso palla del Bayer. I compagni però non lo aiutano particolarmente.
  • Hincapiè 6: comincia come esterno sulla fascia sinistra poi viene arretrato nei tre della difesa, è forse il migliore anche in fase di costruzione.
  • Diaby 5.5: prova a farsi vedere svariando su tutto il fronte d’attacco, la sua velocità però viene sempre disinnescata dalla Roma. Dal 72′ Adli sv
  • Hlozek 5: spettatore non pagante della sfida dell’Olimpico, dovrebbe agire da falso nueve ma finisce per essere completamente oscurato dalla difesa avversaria. Dal 72’ Azmoun 6: da vivacità e peso al reparto offensivo.
  • Wirtz 5.5: dovrebbe essere il giocatore deputato ad accendere la scintilla tra le fila del Bayer, qualche lampo di classe c’è ma dopo il fumo non seguono le fiammme.
  • Xabi Alonso (all.) 5.5: l’allievo non supera il maestro, l’ex centrocampista spagnolo si fa incartare da José Mourinho che disinnesca il pericoloso contropiede dei tedeschi.

La pagella dell’arbitro

Michael Oliver: Nel primo tempo sono tante le proteste della Roma nei confronti del direttore di gara che decide di non sventolare il giallo su alcuni interventi duri dei tedeschi. L’arbitro decide di far proseguire sul contatto che vede Belotti andare giù in area di rigore. Nella ripresa la gara si incattivisce un po’ e lui prova a tenerla sotto controllo con i cartellini. Voto 5.5

Il nostro SuperTOP

Edoardo Bove: una notte da sogno per il centrocampista romano e romanista, gioca una gara totale, recupera palloni, fa ripartire i suoi e poi segna anche il gol che potrebbe valere la finale.

Il nostro SuperFLOP

Adam Hlozek: opera da centravanti di movimento ma contro i centrali della Roma la palla non la vede quasi mai.

Il calendario completo della Roma in Italia e in Europa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...