,,
Virgilio Sport SPORT

Perchè non è stato espulso Raspadori e è stato negato rigore al Milan

L'ex arbitro Luca Marelli analizza alla moviola i casi dubbi di Milan-Sassuolo e trova due errori di Manganiello

29-11-2021 08:33

Come ha arbitrato Manganiello in Milan-Sassuolo? Per l’Aia era una gara di seconda fascia e si è voluta dare fiducia a un arbitro in crescita ma la partita è stata molto più difficile del previsto. Dopo averla analizzata alla moviola l’ex fischietto comasco Luca Marelli, sul suo canale youtube, si sofferma sui casi discussi e pur non condannando l’operato di Manganiello riscontra due errori. Queste le sue parole.

Per Marelli c’era l’espulsione di Raspadori

Dice Marelli: “In Milan-Sassuolo ci sono stati tanti episodi border line, e in un episodio io stesso non darò un’opinione perchè può essere tutto e niente. Nel primo tempo la partita è stata abbastanza tranquilla, solo una protesta per un mani di Diaz che invece ha colpito col petto e poi al 38′ il fallo di Raspadori su Bennacer che era da espulsione. Perché il Var non è intervenuto? Rivedendo le immagini si nota che ci sono elementi a favore del giallo e questa fa la differenza tra chiaro ed evidente errore e no. Per me è rosso ma al momento del contatto Raspadori tenta di far rientrare la gamba e l’impatto è stato meno duro.

Hernandez andava espulso secondo Marelli

Il secondo tempo è stato più complicato: al 69′ contatto tra Hernandez e Frattesi, Manganiello fischia fallo per il Milan ma prima Theo si volta verso il giocatore e lo spintona. Doppio errore di Manganiello: ha fischiato tardi e comunque doveva fischiare al rovescio con giallo a Theo per comportamento antisportivo, non ci possono essere dubbi. Sarebbe stato il secondo giallo, forse se ne è ricordato ed ha preferito non ammonirlo ma è un errore grave.

Il rosso arriva invece per Romagnoli e ci sta tutto per lo sgambetto del difensore del Milan su Defrel. Ultimo episodio al 90′ su cui vorrei io una spiegazione: c’è il mani di Ferrari su cross di Kessie, il braccio è largo ma quando la tocca il giocatore sta tentando di togliere il braccio. Non è una posizione naturale, non è aderente al corpo.

Per me ci sono elementi a favore del rigore, ma va notata la velocità del pallone e per questo non mi esprimo perchè non ho certezze. Chiedo spiegazioni ai vertici dell’Aia

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...