Virgilio Sport

Serie B, caos Pisa-Bari: ricorso contro l’arbitro, la gara si rigioca?

Nell'ultimo turno di Serie B ha fatto molto discutere l'arbitraggio di Colombo in Pisa-Bari, match importante in chiave playoff: la partita rischia di essere anche rigiocata.

25-04-2023 20:17

Serie B nel caos per quanto accaduto in Pisa-Bari, match importante in chiave playoff (toscani settimi e pugliesi terzi in classifica). Un episodio molto discusso ha fatto infuriare i padroni di casa, che hanno addirittura fatto ricorso dopo la sconfitta per 2-1. I nerazzurri sono passati in vantaggio nonostante l’inferiorità numerica già al 13′, per poi farsi rimontare al 90′ e chiudendo la gara con nove giocatori.

Pisa-Bari può essere rigiocata

E oggi è arrivata una clamorosa novità: il Giudice Sportivo, nel rendere note le decisioni dopo la 34ª giornata di Serie B, ha comunicato che il risultato della partita non viene omologato e resta sub iudice, riservandosi così più tempo per prendere una decisione. Bisognerà quindi attendere ancora per capire l’esito della partita, il rischio è che possa essere rigiocata.

L’episodio incriminato

L’episodio chiave è il 2-1 del Bari con rigore segnato al 90′ da Antenucci. Il Pisa ha contestato all’arbitro l’azione che ha in seguito determinato il penalty: per i nerazzurri la palla, prima di carambolare sul braccio del difensore Caracciolo, è stata toccata con una gamba dallo stesso arbitro Andrea Colombo. In questi casi l’azione è sempre da interrompere, ma ciò non è avvenuto e dagli 11 metri gli ospiti hanno ottenuto 3 punti fondamentali.

La rabbia del Pisa

Per la ripetizione però è fondamentale che l’arbitro riconosca di aver commesso un errore nel proprio referto. La rabbia intanto in casa Pisa non è cessata. Il tecnico dei toscani Luca D’Angelo al termine del match è apparso visibilmente su di giri: “C’è poco da dire, il regolamento è chiaro ma quando abbiamo chiesto spiegazioni ci è stato detto che l’interpretazione è stata giusta. La cosa grave è questa”.

Il dg del Pisa Giovanni Corrado ha una speranza: “Sull’episodio sarebbe bello vedere il mondo arbitrale fare mea culpa e ammettere l’errore tecnico, perché il regolamento parla di azione promettente, e sul passaggio l’arbitro cambia totalmente il verso dell’azione”.

Dure le accuse a Colombo: “La cosa più grave è che l’arbitro ci ha detto di non essersi reso conto del tocco, quando in realtà si è subito messo il fischietto in bocca – continua Corrado -. Ammettere l’errore darebbe grande e maggiore credibilità a tutti. Ma se la colpa deve essere della società che ha protestato o del capitano che è stato espulso, allora alziamo le braccia. Ci sono tante migliaia di tifosi che hanno guardato e che non possono essere contenti di aver visto una partita determinata in questo modo”.

Serie B, caos Pisa-Bari: ricorso contro l’arbitro, la gara si rigioca? Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Genoa

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...